News :
wamiz-v3_1

Che razza di cani fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

Uniti contro l’uragano Dorian: un miliardario presta il suo aiuto

uragano
© Pixabay

Un miliardario e filantropo della Florida ha messo a disposizione l'uso del suo yacht per portare 30 tonnellate di rifornimenti alle Bahamas e salvare diversi cani dopo che l'uragano Dorian ha devastato le isole.

Di Serena Esposito, 17 set 2019

Tom Golisano ha reso disponibile il suo yacht Laurel, per le iniziative di emergenza nell'ambito di un programma organizzato da YachtAid Global: un'organizzazione senza fini di lucro che facilita l'uso di yacht di lusso per le attività di soccorso in caso di catastrofe e calamità naturale.

L’iniziativa

Laurel è stato usato per trasportare acqua, cibo e kit igienico-sanitari dalla capitale bahamiana Nassau, a Freeport, Grand Bahama - una delle isole più colpite dalla catastrofica tempesta di categoria 5 - il 6, 7 e 8 settembre.

Lo yacht è stato anche utilizzato per evacuare 50 cani dalle isole dell’arcipelago. Il magnate, 77 anni, è stato in passato a capo di innovative aziende statunitensi.

La dichiarazione di Golisano

«Sono molto felice di poter contribuire a questo sforzo umanitario globale, per aiutare le persone e gli animali colpiti dall’uragano Dorian. Laurel e l’incredibile equipaggio guidato dal capitano Roy Hodges hanno fatto un lavoro eccellente, nel portare provviste alle Bahamas e nel recuperare più di 50 cani rimasti senza casa, dopo la distruzione dei rifugi in cui vivevano. Sono davvero orgoglioso del loro duro lavoro. Le persone che vivono alle Bahamas saranno sempre nelle nostre preghiere.» - queste le accorate parole del miliardario, a dimostrazione di quanto sia importante, quando si possiedono i mezzi, metterli a disposizione di una giusta causa.

Grazie Sig. Golisano!