News :
wamiz-v3_1

Che razza di cani fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

Adozioni in calo: è allerta randagismo

Cucccioli randagi © Pixabay

La LAV, per il terzo anno di seguito, traccia una mappa nazionale sulla situazione delle adozioni e del randagismo nel Belpaese partendo dai dati delle Regioni e delle Province Autonome. E il quadro è preoccupante.

Di Eleonora Chiais, 19 set 2019

Le adozioni sono in calo e il randagismo, specialmente al Sud, resta un problema anche perché spesso le strutture non hanno fondi sufficienti per procedere con la sterilizzazione dei loro ospiti. Il quadro che emerge dal terzo rapporto LAV (Lega Antivivisezione) è a tinte fosche. 

Le adozioni continuano a calare

In base ai dati raccolti si scopre, infatti, che nel 2017 hanno potuto lasciare i rifugi per vivere finalmente circondati dall'affetto di una famiglia ben 3704 cani in meno rispetto all'anno precedente, anno che, da parte sua, già registrava una flessione importante rispetto al 2015.

La più alta percentuale di cani adottati si è registrata a Bolzano - dove più di 6 cani su 10 di quelli in canile hanno trovato una casa - poi Lombardia, Veneto e Piemonte. Peggiore la situazione al Sud: in Campania solo 26 cani su 100 sono stati adottati mentre in Calabria la percentuale delle adozioni si ferma all'11%.

I numeri dei cani nei canili

E il numero dei cani in canile continua a crescere un po' ovunque. In Abruzzo, infatti, si registra un +248% di presenze nel 2017 rispetto all'anno precedente, in Lazio + 40% e in Sicilia +22%.

Medaglia nera, ancora una volta, al Meridione: stando ai dati del 2017 dei 115mila cani presenti nei canili rifugio italiani ben 82.342 vivono al Sud e nelle Isole.

Giù le sterilizzazioni 

Calano anche le sterilizzazioni. Solo il 59% dei cani entrati in canile (al netto di quelli poi restituiti ai legittimi proprietari) sono stati sterilizzati con punte in Veneto (dove si è registrato un -52% di sterilizzazioni) e in Abruzzo (-29%). 

Cattive notizie anche sul fronte dei cani fuggiti e poi restituiti ai padroni: nel 2017 solo il 38% dei cani scappati è stato restituito alla famiglia (al Sud solo il 6%). 

Fonte: Indagine Lav 2018