News :
wamiz-v3_1

Che razza di cani fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

Grasso è bello, ma attenzione ai rischi!

Gatto-obeso © Shutterstock

L’obesità è un problema sempre più radicato nella nostra società: non riguarda infatti solo persone, ma anche tanti, troppi animali domestici. A confermarlo anche i veterinari dell'Association for Pet Obesity Prevention (USA).

Di Flavia Chianese, 11 ott 2019

Secondo uno studio americano, il fenomeno dell’obesità nei 4 zampe, cresce sempre di più. Nel 2018 sono stati registrati oltre 100 milioni di animali domestici in sovrappeso, rispetto agli 80 milioni di cinque anni fa.

Il 60% dei gatti domestici, mostra sintomi di scorrette abitudini alimentari, mentre i cani che soffrono di cattiva alimentazione sono oltre il 56%

Quali sono le conseguenze del sovrappeso?

Risolvere il problema dell’obesità nei nostri pet non è così semplice, non si tratta solo di metterlo a dieta. Ci sono molti fattori che contribuiscono a questo alterato stato di salute, troppo spesso trascurato, ma che può comportare gravi compromissioni al loro benessere.

Quali? Il sovraccarico articolare innanzittutto, che quindi potrebbe portare Fido ad avere problemi motori, specialmente con l’avanzare dell’età. Inoltre l’obesità, oltre ad accorciare l’aspettativa di vita, predispone a molte altre patologie di tipo cardiovascolare, epatico, ed - in particolare nei felini - anche al diabete mellito.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by @plumpy.boys on

Come prevenire dunque l’obesità?

È importantissimo tenere presente che gli animali hanno un metabolismo differente dagli uomini: troppo spesso la dieta del pet è basata su quella del padrone, o ancor peggio, più persone della famiglia provvedono ai suoi pasti o ai suoi snack, sovralimentandolo.

L’ideale, in caso di animali in sovrappeso, sarebbe rivolgersi ad un veterinario per sottoporre il nostro amico ad un check-up specifico che rileverà eventuali abitudini alimentari scorrette, suggerendovi una dieta personalizzata.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Misha D (@michita_thecat) on


Ma sappiamo bene che il cibo “unisce”; grazie ad esso, infatti, si rafforza il legame cane-padrone, ed è qui che i “più deboli” cedono: è dura resistere agli occhi languidi del nostro amico peloso che ci chiede insistentemente un bocconcino. Ma siate forti, resistete per il suo bene, Fido capirà!

E se il vostro cane è obeso ed irritabile, in questo articolo vi spieghiamo perché!