News :
wamiz-v3_1

Che razza di cani fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

Salvano un gattino ma scoprono di aver fatto un errore

cucciolo-di-volpe-nera © Facebook @Cat Shelter Limburg

Chiamata da alcuni abitanti della città, Martine Vos, volontaria di un rifugio per animali, si reca sul posto per trarre in salvo un animaletto. Mai si sarebbe aspettata un risvolto tanto speciale!

Di Coryse Farina, 16 ott 2019

A volte, gli incontri più speciali sono quelli inaspettati. Ne sa qualcosa Martine Vos, una volontaria del rifugio per animali belga Cat Shelter Limburg.

Durante una tranquilla giornata di lavoro, riceve una chiamata agitata da un abitante del Limburgo: un gattino nero si trova tutto solo sul bordo della strada ed ha bisogno di aiuto. 
Senza esitare, prende nota dell’indirizzo e si dirige sul luogo segnalato.

Un gattino nero speciale

Quando Martine e la sua squadra di volontari arrivano sul posto, subito prendono in custodia il micetto nero e si mettono alla ricerca della mamma. Tuttavia, il tempo scorreva e la gatta non era da nessuna parte. Non potendo lasciare il micio lì in balia delle auto e degli altri animali, Martine decide allora di portarlo a casa con sé.

Verso sera però, la donna si accorge che qualcosa non quadra. Osserva bene il piccolo esserino peloso e, per certi versi, non somiglia completamente ad un gatto.
Qualche ora dopo, scopre che le sue intuizioni erano giuste.

 

EEN KITTEN DAT GEEN KITTEN WAS… Laat op de avond kwam gisteren een spoedmelding uit Genk binnen. We namen contact op...

Posted by Cat Shelter Limburg on Friday, April 6, 2018

Un cucciolo di volpe nero!

Il giorno successivo, decisa ad andare a fondo sulla faccenda, Martine porta il gattino nero da un veterinario che, però, riesce solo a stabilire che si tratta di un cucciolo di femmina.

Con il supporto di una collega, allora, Martine si reca da un altro veterinario, specializzato questa volta in animali selvatici e qui la sorpresa! Non si tratta di un micino, bensì di un vero e proprio cucciolo di volpe selvatica!

Una scoperta davvero emozionante per la donna grande amante degli animali selvatici.
Il cucciolo allora è stato posto sotto osservazione nel centro, nutrito e curato.