News :
wamiz-v3_1

Che razza di cani fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

Un cane triste sale da solo su un bus

cane seduto su un sedile a bordo di un autobus

Il cane a bordo dell'autobus diretto a Bradford.

© Facebook @Gemma Louise Burton

È accaduto a Bradford, in Inghilterra: un cane visibilmente triste è salito da solo sull’autobus della linea 620, a Brierley Lane. La vettura si dirigeva al capolinea di Bradford, ma cosa ci faceva quel cane lì tutto solo?

Di Serena Esposito, 30 ott 2019

I passeggeri dell’autobus sono rimasti senza parole alla visione della scena: il cane si è diretto mestamente sul sedile accanto al finestrino, per passeggeri diversamente abili, e si è accucciato lì nell'autobus.

Un viaggio in autobus

Nessuno sapeva da dove venisse il cane o a chi appartenesse, sebbene la sua pettorina suggerisse che non era un randagio. Era una femmina ed aveva un aspetto triste.

Una dei passeggeri, Gemma Burton, ha scattato una foto che ha poi condiviso sul proprio profilo Facebook, nel tentativo di ritrovare i proprietari.

 

This little cutie came on the 620 bus at Bierley Lane to Bradford this morning. If she belongs to you and you're in Bradford, please, please come to the Bradford Interchange bus station and collect her.

Posted by Gemma Louise Burton on Wednesday, October 16, 2019


Ad una fermata la piccola ha provato a scendere dall’autobus, ma i passeggeri gliel’hanno impedito, trovandosi in una strada troppo trafficata per un cane che va in giro solo. Alla fine la quattro zampe è rimasta in piedi fino al capolinea, dove è stata delicatamente invitata a scendere.

«Ha provato a scendere dall'autobus ad un certo punto ma era su una strada principale trafficata, quindi l'abbiamo fatta rimanere e qualcuno è rimasto con lei sull'autobus prima che fosse presa dai volontari del rifugio fuori a Bradford Interchange», ha dichiarato Gemma Burton allo Yorkshire Evening Post.

In attesa di adozione

Secondo The Post, il cane è ora alloggiato nello Yorkshire Rose Dog Rescue a Gomersal: sarà tenuta a suo agio e sarà curata dai volontari del rifugio. Se il proprietario non si farà avanti presto, il rifugio inizierà il processo di riabilitazione della piccola. La scorsa settimana, Janet Burrell, del rifugio, ha detto:

«Chiunque sia il suo padrone, non sente la sua mancanza così tanto, sono passate 48 ore ormai».

Se non si hanno notizie dai proprietari del cane, sarà disponibile per l’adozione appena possibile.

Per mettersi in contatto col rifugio con Yorkshire Rose Dog Rescue si può telefonare al numero 07784184572 o inviare una e-mail all'indirizzo: info@yrdr.co.uk.