News :
wamiz-v3_1

Che razza di cani fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

Grazie ai social Rambo ritrova il suo amato padrone

cane-legato-alla-panchina

Rambo, il cane rubato ha ritrovato il padrone grazie ai social. 

© Facebook @Sardegna Cani e Gatti smarriti

Rubato da qualche malvivente e poi abbandonato sotto la pioggia, Rambo ha vissuto un vero e proprio incubo. Grazie al potere dei social, però, adesso tutto ciò è solo brutto ricordo.

Di Coryse Farina, 7 nov 2019

Tutto inizia due giorni fa, quando ad Assemini (Cagliari) un'abitante del posto segnala un cane abbandonato in un parchetto.

Senza esitare gli agenti della polizia della città si recando in via Sicilia, luogo indicato dal passante e subito si accorgono di un cane di taglia medio-grande legato ad una delle panchine di ferro del parco. L’animale è letteralmente terrorizzato, zuppo d’acqua a causa della pioggia battente e alla disperata ricerca di aiuto.

Senza pensarci due volte, quindi, lo slegano e contattano il Dog Hotel più vicino affinché possano prendersene cura.

 

Tutto mi aspettavo, ma di trovare questa creatura abbandonata nell’area cani di via Sicilia, no. Una scena terribile. Qualcuno lo conosce?

Posted by Donatella Virdis on Monday, November 4, 2019

Dei volontari speciali

Non appena il cane arriva al rifugio Truncu is Follas, viene immediatamente asciugato e visitato. Il piccolo è molto spaventato e presenta diverse escoriazioni sotto le zampe, segno molto probabilmente di un disperato tentativo di liberarsi.

Una volta medicato, i veterinari hanno poi verificato la presenza di un microchip, tuttavia il cane ne era sprovvisto. Però, possedeva un collare con una targhetta con su scritto il suo nome: Rambo.

Un lieto fine per Rambo

Il piccolo Rambo una volta tornato in forma è rimasto al rifugio Truncu is Follas in attesa di trovare una nuova famiglia. Tuttavia, la vicenda ha preso un risvolto ancora più emozionante.

I volontari, infatti, intuendo che l’animale fosse stato rubato, pubblicano una sui social una foto del cane, con tanto di targhetta in evidenza e nel giro di qualche ora, le immagini arrivano dritte sullo schermo del proprietario. E i Vigili Urbani lo mettono in contatto con il canile, così finalmente il cagnolone ha potuto ritrovare il suo padrone.