News :
wamiz-v3_1

Che razza di cani fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

Immensa tristezza quando apre un sacco della spazzatura trovato in strada

sacco-della-spazzatura-abbandonato-in-strada

Un odioso abbandono che non intendeva lasciare alcuna possibilità a questi due sfortunati cuccioli.

© Shutterstock

In mezzo ad una strada in Corsica, un automobilista colpisce un sacco della spazzatura. Quando un passante lo apre, non può che provare un'infinita tristezza.

Di Ilenia Colombo, 23 nov 2019

Intorno agli inizi di novembre, tra Ghisonaccia e Aléria, in Corsica, diverse macchine si imbattono in un sacco della spazzatura abbandonato in mezzo alla strada.

Se le prime sfiorano appena il sacco, un'ultima vettura lo colpisce in pieno, come riporta l'associazione Ughjattinu DI Corti.

Un abbandono atroce e disumano

Ad assistere a questa terribile scena è un passante, il quale decide di aprire il sacco della spazzatura e di toglierlo dalla strada, essendo pericolosa. All'interno, lo shock: ci sono due cuccioli, di cui purtroppo uno non è sopravvissuto.

Ecco il commovente post condiviso sulla pagina Facebook dell'associazione:

«Un sacco della spazzatura come bara.
Non sapevo quando venni al mondo che la mia vita si sarebbe riassunta ai miei due mesi, finendo in un sacco della spazzatura con mia sorella nel bel mezzo di una strada tra Ghisonaccia e Aleria, questo giovedì mattina. Una fine triste per i cuccioli, lasciati ad una lunga agonia dalla codardia umana, che non è nemmeno in grado di sterilizzare la mamma e che crede più normale chiuderci in un sacco della spazzatura e gettarci tra le macchine.
Siamo molto spaventate al buio e non riusciamo a respirare, una prima macchina ci sfiora, la seconda ci colpisce. Sento il sangue caldo di mia sorella colare su di me, lei geme piano. Aspetto la fine della mia vita. Finalmente una persona mi libera, sono salva ma per mia sorella è troppo tardi. Mi chiedo ancora quale crimine io abbia commesso per essere stata condannata in questo modo, perché mi è stato fatto così tanto male? Niente al mondo giustifica tanta crudeltà».

 

Un sac poubelle pour cercueil Je ne savais pas en venant au monde que ma vie se résumerait à mes deux mois à la finir...

Posted by Ughjattinu DI Corti on Sunday, November 3, 2019