News :
wamiz-v3_1

Che razza di cani fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

Esce per una passeggiata con il cane e qualcuno gli entra in casa

auto-antica-davanti-a-casa

Al ritorno da una passeggiata, un ottantenne si accorge che gli hanno rubato l'auto.

© Pixabay

Quando un anziano di ottant’anni esce di casa per portare il cane a fare una passeggiata, di certo non si aspetta un risvolto tanto terribile. Al suo ritorno, infatti, nota che qualcuno gli è entrato in casa.

Di Coryse Farina, 20 nov 2019

Accade tutto qualche giorno fa ad Angers, una piccola cittadina francese a qualche chilometro da Nantes. Sono le 8 di mattina quando un uomo anziano di ottant’anni, esce di casa per portare il suo fedele amico a quattro zampe a fare una passeggiata al parco. 

Essendo ormai una routine, l’uomo lascia la porta di casa socchiusa, sapendo che in ogni caso, sarebbe tornato presto. Tuttavia, non va tutto come previsto.

Un furto passato inosservato

Dopo aver fatto divertire un po’ il cane, l’uomo decide finalmente di tornare alla sua abitazione. Niente di strano, se non fosse che non appena varca il vialetto, subito si accorge che la sua auto è sparita.
Improvvisamente agitato, corre verso casa e scopre che qualcuno gli ha rubato solo le chiavi e per fortuna non ha combinato altri danni.

Decisi comunque a denunciare l’accaduto, l’uomo e sua moglie si recano dunque dalla polizia per spiegare la faccenda e chiedono di inviare una pattuglia per fare delle ricerche.

Qualche ora dopo verso le 15:30, gli agenti della polizia, grazie al numero della targa, ritrovano l’automobile nel quartiere di Belle-Beille con a bordo ancora il ladruncolo.

Si tratta di un ragazzo di appena 17 anni che, ormai incastrato dagli agenti, subito ammette le sue colpe. Il prossimo 9 gennaio si terrà il processo davanti ad un giudice minorile. Il ragazzo è accusato di furto in abitazione senza effrazione, furto d’auto e guida senza patente.