News :
wamiz-v3_1

Che razza di cani fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

Riconoscimento facciale per i cani: arriva l'app

naso di un cane in primo piano

Nuova app per il riconoscimento facciale dei cani: il naso di ciascun quattro zampe è unico e permette di risalire alle informazioni sull'animale.

© Pixabay

Un'app capace di riconoscere i cani attraverso la loro "impronta nasale" che, proprio come quella digitale per l'uomo, è assolutamente unica.

Di Eleonora Chiais, 22 nov 2019

Il riconoscimento facciale guarda al business degli animali con la proposta della start-up cinese Megvii di lanciare un'app ad hoc per memorizzare (e schedare) i "lineamenti" dei quattro zampe.

L'idea, nata in un paese dove da più di un anno molti poliziotti utilizzano occhiali futuristici dotati di riconoscimento facciale che permettono loro di identificare in tempo reale chi si trovano davanti, è destinata a far scalpore.

L'impronta "nasale" di Fido

Alla base di questa app che sarà dedicata al riconoscimento immediato dei cani è tutto sommato piuttosto semplice. Il tartufo di ciascun cane, infatti, è unico e quindi rappresenta il corrispettivo a quattro zampe dell'impronta digitale umana. Per questo memorizzando i dettagli del naso del cane da varie angolazioni potrebbe essere possibile riconoscerlo anche tra gruppi numerosi di quattro zampe apparentemente simili.

La conseguenza più immediata? Questa applicazione permetterebbe di identificare facilmente il cane di casa in caso di smarrimento (o furto) e fornirebbe un prezioso aiuto alle forze dell'ordine che potrebbero identificare i cani che sporcano senza che i padroni puliscano facilitando il recapito delle sanzioni verso questi ultimi. 

La fase sperimentale

Per il momento la app si trova ancora in fase sperimentale, ma l'azienda ha spiegato che ha una precisione vicina al 95%.

Nel test che è stato condotto, ha sottolineato ancora Megvii, ben 15mila cani - schedati proprio attraverso l'app - sono stati "ricongiunti" ai loro padroni.