News :
Wamiz Logo

Che razza di cane fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

Politica e gattini: le ragioni di una strumentalizzazione

gattino con sardina in bocca

Cosa ci fa l'immagine di un gatto che mangia un pesce sul profilo Facebook del leader della Lega? 

© Facebook - Matteo Salvini

L’utilizzo di immagini di gatti in associazioni a partiti politici o figure di spicco degli stessi, è diventata una realtà quotidiana. Come mai? E in che modo?

Di Anna Paola Bellini, 22 nov 2019

Cosa ci fa un gattino in cima alla pagina Facebook del leader della Lega, Matteo Salvini? Semplice! Gatto mangia…sardine! In Emilia-Romagna (a Modena e Bologna) sono state organizzate nei giorni scorsi diverse manifestazioni dal «movimento delle sardine».

Si tratta di un movimento che ha scelto di mostrare il suo dissenso verso il partito guidato da Matteo Salvini, in vista delle future elezioni regionali che si terranno il 26 gennaio 2020, radunando in piazza talmente tante persona da potersi dire «strette come sardine».

La risposta del leader di destra non si è fatta attendere e, con le solite strategie social degne dei migliori community manager, risponde al pesce con…i gatti!

I gattini di Salvini

In realtà, quello di Salvini è un rispolvero felino che data già di qualche anno. Nel 2015, infatti, come forma di protesta, è partito il Progetto Kitten, una forma di flashmob virtuale (un catmob) in cui con spirito goliardico e satirico la bacheca di diverse personalità dello spettacolo e della politica è stata invasa da centinaia di immagini di gatti. Tra questi Salvini è stato uno dei più colpiti.

Sulla scia di questo successo virtuale il leader del Carroccio, che in fatto di comunicazione può far scuola, ha invitato i suoi follower a postare le foto dei loro gatti sulla sua pagina, aumentando considerevolmente il numero di reazioni, commenti e condivisioni dei post. Una campagna analoga a quella del 2015 è stata lanciata anche nel 2018.

Oggi, nel 2019, l’hashtag lanciato dall’ex ministro è #gattiniconSalvini, per sottolineare che insieme ai suoi followers (virtuali e non) delle sardine in protesta si farà un sol (metaforico, si spera) boccone.

A questo si aggiunga che spesso il leader della Lega, tra un post di cibo e una camminata in un bosco, non fa mai mancare ai suoi seguaci qualche simpatica foto che lo vede in compagnia di un gattino.

Strategia social che proprio non va giù a Matteo Renzi, ex PD e leader di Italia Viva, che si è trovato più volte a criticare questo genere di pubblicazioni asserendo che le immagini di gattini e Salvini sono una semplice strategia studiata a tavolino per rendere il capo della Lega più umano e, riferendosi a quando era Ministro dell’Interno, delle sue negligenze politiche.

Strumentalizzare i gatti, ma perché?

Anche Giorgia Meloni, leader del partito Fratelli d’Italia si è espressa recentemente sulla sua passione per i gatti ed è, addirittura stata la madrina dell’angolo consacrato alle adozioni di Arca Onlus, al SuperCat Show di Roma. Ma cosa spinge i leader politici ad avvicinarsi la mondo felini? Sguardi sornioni? Voglia di coccole?

La risposta è….cute factor! Il «fattore tenerezza» starebbe alla base del successo social dei nostri micetti. I gatti (in genere quelli piccoli, ma alcuni esemplari adulti hanno lo stesso effetto) posseggono quelli che l’etologo Konrad Lorenz chiama i «segnali infantili». Naso e bocca piccoli, occhi grandi e tondi con un corpo più o meno paffuto…sono questi i segnali che suscitano in chi guarda un naturale istinto di protezione verso i gatti perché, inconsciamente, ci ricordano un bambino molto piccolo. La risposta di chi guarda è, da un punto di vista emotivo, un coinvolgimento maggiore rispetto ad una semplice immagine di un uomo adulto, ad esempio.

Insomma, i nostri politici, dalla vista lunga hanno saputo sfruttare al meglio il cute factor per suscitare nei propri followers questa reazione emotiva che, chissà, potrebbe aiutare a trasformarli in elettori.

 

Cosa c'è di più dolce e bello dei gattini? 😉 P.s. Ai vostri bambini felini piacciono sardine e pesciolini? Mettete la foto nei commenti! Miao! 😸 #gattiniconSalvini

Posted by Matteo Salvini on Tuesday, November 19, 2019