Pubblicità

tavolo di un ristorante

La recensione ha fatto il giro del web.

© Radiokafka / Shutterstock

La recensione di una cliente del ristorante lascia tutti a bocca aperta

Di Ilenia Colombo Redattrice | Community Manager

Pubblicato il

Una donna ha scritto una recensione pubblica senza usare mezzi termini dopo essere stata in un ristorante spagnolo.

I social media hanno indotto un cambiamento drastico nel modo in cui i clienti esprimono le loro opinioni sui ristoranti e su altre attività commerciali.

Attraverso siti come Google Reviews, le persone possono condividere apertamente le proprie esperienze positive o negative con altri utenti, il che può avvantaggiare o danneggiare la reputazione della struttura.

La recensione di una cliente

Questa dinamica non sfugge all'attenzione dell'influencer valenciano Jesús Soriano. Grande difensore dei professionisti del settore attraverso il suo profilo su X (ex Twitter), sotto il nome Soy Camarero, da più di 130mila follower.

Non perderti questi video:

In questa occasione Jesús condivide un'opinione controversa trovata su Google Reviews.

Una cliente si è fatta avanti con una critica piuttosto dura nei confronti di un ristorante, sostenendo che c'erano gatti che girovagavano liberamente nel locale e si arrampicavano addirittura sui tavoli, cosa che lei considerava inaccettabile.

Il proprietario del ristorante di Benidorm, in Spagna, ha risposto rapidamente attraverso la stessa piattaforma, provocando un'accesa discussione. Lo si legge integralmente nel tweet di Jesús:

«Nel bagno unisex non era presente alcun tipo di carta né un asciugamani» ha scritto la cliente, per poi aggiungere:

«Gatti che vagano liberamente tra i clienti, quello non è un ristorante, è uno zoo. Che schifo! Il titolare mi risponde che come cliente non merito una sola stella. Non preoccupatevi resterò nella mia città come dice lui, quello che non è in alcun modo giustificabile è che i gatti girano tra i tavoli e mangiano nei piatti della gente. Sono animali e chi li vuole se li porti a casa» ha concluso.

La risposta del proprietario del ristorante

Il proprietario del locale ha difeso il suo punto di vista riguardo gli animali nel suo ristorante dicendo:

«Ricordati che vieni dalla scimmia. Se non ci fosse la carta, potresti chiederla. E i non amanti degli animali non hanno posto in questo posto. Come cliente non meriti nemmeno un stella, è meglio che resti al tuo paese».

L'importanza di mantenere il rispetto su Internet

Invece di rispondere con sarcasmo o aggressività, è più saggio cercare soluzioni ai problemi segnalati dai clienti, chiedere scusa se necessario e, soprattutto, imparare dalle critiche per migliorare continuamente.

Allo stesso modo, i clienti dovrebbero considerare il danno che possono causare alle persone dietro le aziende e non scrivere senza riflettere.

Qual è la tua opinione su questo particolare conflitto? Hai vissuto una situazione simile come cliente o proprietario? Ritieni sconvolgente che un pubblico esercizio tenga animali liberi? Raccontacelo in un commento!
Altri articoli

Cosa ne pensi di questa notizia?

Grazie per il tuo feedback!

Grazie per il tuo feedback!

Lascia un commento
Collegati per commentare
Vuoi condividere questo articolo?