News :
Wamiz Logo

Che razza di cane fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

Cagnolino di 18 mila anni ritrovato dagli scienziati in Siberia

cane-congelato-con-pelo-scuro

Trovato in Siberia un esemplare di cane o lupo risalente a ben 18 mila anni fa!

© Twitter @CpgSthlm

Clamoroso ritrovamento di un cucciolo di cane o lupo in Siberia. L’animale congelato è perfettamente conservato e dovrebbe avere all’incirca 18 mila anni!

Di Coryse Farina, 2 dic 2019

Gli occhietti chiusi, il mento appoggiato delicatamente sulla superficie davanti a lui e le zampette tese ci porterebbero a pensare che si tratta di un cucciolo di cane beatamente addormentato, ma la realtà è ben diversa.

Nonostante l’apparenza molto simile a quella di un cucciolo di cane contemporaneo, si tratta di un esemplare di cane o lupo risalente a ben 18 mila anni fa.

Una scoperta sensazionale

Gli autori di questa scoperta sono alcuni scienziati di Stoccolma che, nell’estate del 2018, hanno iniziato le ricerche in una remota parte del nord-est della Siberia, a circa due ore dalla città di Belaya Gora.

L’animale è stato ritrovato completamente congelato e per questo perfettamente conservato nel permagelo siberiano. Infatti, anche i baffi, le ciglia, il naso e gran parte della sua pelliccia sono in buone condizioni. L'unico segno di decomposizione significativa era una parte della colonna vertebrale che era stata scoperta, scoprendone le costole.

Il cucciolo possiede ancora tutti i denti da latte, ed è stato ribattezzato col nome “Dogor” che significa “amico” nella lingua Yakut.

Il cane più vecchio del mondo?

Il cucciolo per il momento si trova ancora in Russia, tuttavia alcune costole sono state trasferite in Svezia per essere analizzate dagli scienziati del Centre for Paleogenetics.

Grazie alla datazione al radiocarbonio il ricercatore Dave Stanton e la sua équipe sono stati in grado di determinare l’età del cucciolo al momento della morte e per quanto tempo fosse rimasto congelato. Le analisi del genoma hanno mostrato dunque che si tratta di un esemplare maschio di circa due mesi e rimasto congelato per ben 18 mila anni. 

Quanto al sequenziamento del DNA, gli scienziati hanno scoperto che potrebbe essere un antenato comune a cani e lupi, ma sono ancora alla ricerca di informazioni più precise. 
I risultati infatti, potrebbero rivelare molto sull’evoluzione dei cani

«Pensavamo all’inizio si trattasse di un lupo, ma i primi risultati sul genoma ci hanno fatto riconsiderare l’idea. Potrebbe trattarsi di un lupo moderno, o di un cane molto precoce o di un lupo del Tardo Pleistocene. Nel caso in cui fosse un cane, però, potrebbe trattarsi dell’esemplare più vecchio del mondo», spiega il genetista evoluzionista Love Dalén

Aspettiamo di saperne di più!