News :
wamiz-v3_1

Che razza di cane fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

Crocchette contraccettive per cani randagi: dal Messico la speranza

cane mangia croccantini

Arriva dal Messico la speranza di un contraccettivo canino sicuro per la salute degli animali.

© Pixabay

La ricerca arriva dalla Facoltà di medicina veterinaria e zootecnica della National Autonomous University of Mexico, e sebbene ancora da perfezionare, potrebbe diventare presto realtà l’esistenza di una crocchetta contraccettiva.

Di Serena Esposito, 4 dic 2019

La ricercatrice Sheila Irais Peña Corona della Facoltà di medicina veterinaria e zootecnica della National Autonomous University of Mexico ha sviluppato la sua tesi di master attorno al progetto di creare un contraccettivo non invasivo rispetto alle sterilizzazioni.

Quest'ultime, infatti, sono spesso difficili da attuare su larga scala e di cui (in caso di cani randagi) non si possono effettuare follow-up post operatori, al fine di limitare il randagismo.

La molecola e lo studio

L’autrice del lavoro, che gestisce un team di ricerca multidisciplinare, ha studiato gli effetti di particolari molecole sulla citologia vaginale delle femmine in fase di anestro e sui livelli ormonali della stessa.

La molecola principale è il cumestrolo (COU), un composto organico con attività estrogenica, che può quindi alterare la riproduzione nei mammiferi. Il cumestrolo viene sciolto in dimetilsolfossido (DMSO) prima della somministrazione, e anche quest'ultimo ha un ruolo sulla fertilità.

Lo scopo di questo studio è stato dunque quello di valutare gli effetti della somministrazione orale di cumestrolo diluito in dimetilsolfossido (o del solo dimetilsolfossido), sulla quantità di progesterone ed estradiolo, in femmine fertili, sulla morfologia di cellule vaginali e sulle lunghezze relative di anestro e diestro nelle femmine.

Quindici femmine in anestro hanno ricevuto un singolo biscotto per cani contenenti cumestrolo debitamente diluito in dimetilsofossido: i cambiamenti nella citologia vaginale, sono stati valutati entro il primo mese dopo la somministrazione del trattamento, mentre la circolazione di progesterone ed estradiolo è stata valutata sia dopo il primo mese, che dopo due e sei mesi dal trattamento.

Il cumestrolo ha migliorato i livelli sierici di estradiolo e il dimetilsofossido ha aumentato il progesterone sierico, il numero di cellule anucleate della superficie vaginale e la lunghezza del diestro, che insieme costituiscono un decremento della fertilità della femmina.

L’emergenza in Messico

Il Messico ha una popolazione di 23 milioni di cani in stato di abbandono o randagio, ed è in cima alla lista dei paesi con questo problema. In questo senso, l'Associazione messicana di specialisti medici veterinari di piccoli animali indica che le cifre aumentano del 20% ogni anno.

Sebbene questo progetto sia ancora in fase sperimentale, i risultati ottenuti sono già incoraggianti, nell’ottica di limitare la riproduzione di animali randagi ed abbandonati.

In questo senso, il Dottor Héctor Serrano, responsabile del laboratorio di Biología Molecular y Regulación Endócrina de la Casa abierta al tiempo, sottolinea che, una volta perfezionate la molecola e la crocchetta, si cercherà di lavorare con i cani come già fatto in passato con i piccioni e i pipistrelli, cioè fornendo loro cibo, in modo da garantire l’assunzione del contraccettivo in maniera semplice e su larga scala.