News :
Wamiz Logo

TEST: Che razza di gatto fa per te?😻😻

PubblicitĂ 

Entra in un rifugio e compie un gesto impensabile

gattino-dal-mantello-chiaro

È difficile capire come si possa rubare un animale in un rifugio. 

© Instagram @la_spa_gennevilliers

Circa due settimane fa, una donna sui 60 anni di nome Myriam è andata al rifugio animali di Gennevilliers, nei pressi di Parigi, con sua figlia. Ciò che compie in seguito sorprende tutti.

Di Ilenia Colombo , 8 dic 2019

La signora, arrivata al rifugio francese, ha subito messo gli occhi su una gattina di nome Nala, ma la SPA (Società Protettrice degli Animali) l'aveva già riservata ad un'altra famiglia.

La gattina rubata al rifugio

Myriam non ha voluto sentire spiegazioni e ha afferrato la piccola Nala per portarla con sé. Lo testimoniano le telecamere del rifugio e i numerosi racconti delle persone presenti al rifugio in quel momento: Myriam ha rubato la gattina alla SPA

La SPA di Gennevilliers ha scritto immediatamente un post su Facebook e su Instagram a seguito del furto della piccola Nala.

Nala e il FIV

Le informazioni essenziali che probabilmente la signora non conosceva sono che la piccola Nala è portatrice del virus dell'immunodeficienza felina (FIV). Si tratta di una grave infezione virale nei gatti, specifica della loro specie, ma che non può essere trasmessa all'uomo.

La piccola Nala ha quindi bisogno di un regolare monitoraggio clinico veterinario e questa informazione cruciale è ovviamente inclusa nel suo libretto sanitario, tranne che in caso di furto! Questa preziosa informazione non è potuta essere stata trasmessa, il che mette in pericolo la vita della piccola Nala.

I provvedimenti della SPA di Gennevilliers

La SPA ha indicato, attraverso i suoi post Facebook e Instagram, che ha dato l'opportunità alla signora di lasciare Nala da un veterinario locale in modo che la storia finisse senza intoppi.

Ma in caso contrario, l'associazione si preparerà a porgere denuncia contro la ladra di gatti e le numerose testimonianze a sostegno dell'accusa non giocheranno in favore della donna.  

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by la_spa_gennevilliers (@la_spa_gennevilliers) on