News :
Wamiz Logo

Che razza di cane fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

Famiglia di cani murata viva senza acqua e cibo nel Veronese

cane sdraiato

Animali murati vivi nel Veronese senza acqua né cibo.

© Pixabay (immagine di repertorio)

Mamma, papà e tre cuccioli: un'intera famiglia di cani è stata trovata segregata viva in un casolare nel Veronese, senza acqua, né cibo. La scena straziante è stata trovata dai volontari della LAV Verona. Ma Stella, la mamma dei cuccioli, non è purtroppo sopravvissuta a questa terribile tragedia.

Di Nina Segatori , 5 dic 2019

Non c'è fine alla cattiveria umana, soprattutto quando questa si riversa contro gli animali.

Lo sa bene una famiglia di cani che è stata abbandonata a se stessa a morire di stenti, murata viva all'interno di un casolare a Grezzano, in provincia di Verona.

La morte di una Stella

[Aggiornamento il 9 dicembre alle 12:47]. Stella, così i volontari della LAV di Verona hanno chiamato la cagnolina, madre dei cuccioli, che sfortunatamente non ce l'ha fatta a sopravvivere a quella prigione in cui lei e la sua famiglia erano stati rinchiusi barbaramente.

Attraverso un commovente post sul Facebook, i volontari della LAV annunciano la morte della quattrozampe:

 

Con grande dolore annunciamo la morte della cagnolina trovata insieme ai suoi cuccioli murata viva nel casolare di Lugo...

Posted by LAV Verona on Friday, December 6, 2019


«Non abbiamo mai saputo il nome di questa sfortunata creatura, abbiamo pensato di chiamarla STELLA, una stella che brillerà in cielo cui rivolgeremo lo sguardo chiedendo perdono» continuano i volontari.

 

COMUNICATO LAV VERONA 6 dicembre 2019 STELLA, nonostante il nostro immediato intervento e le cure veterinarie messe...

Posted by LAV Verona on Friday, December 6, 2019

Una segnalazione importante

La segnalazione era arrivata alla LAV di Verona da una donna che aveva raccolto la testimonianza di un suo amico pastore. Pascolando sulle colline della Valpantena, aveva sentito un lamento straziante che proveniva da un casolare.

Così ha raccontato i suoi sospetti ad una amica, che nel dubbio ha contattato i volontari della sede locale della LAV (Lega Anti Vivisezione). Giunti sul posto i soccorritori hanno assistito a una scena orribile.

Condizioni indecenti

All'interno c'era mamma cane sdraiata in una pozzanghera, perché il tetto aveva delle perdite ed entrava l'acqua quando pioveva e sopra di lei c'erano tre cuccioli. Chiuso in un recinto non troppo distante dalla struttura, c'era anche il papà, isolato e magrissimo.

Tutti erano senza acqua, né cibo da almeno 15 giorni, così sono stati immediatamente portati al canile sanitario per essere curati.

Nonostante le cure tempestive, le condizioni di salute Stella erano subito apparse terribili, non solo a causa di un grave disidratazione denutrizione ma forse dovute anche ad un trauma alla colonna vertebrale. Si dubitava quindi che la povera cagnolina potesse sopravvivere.

I cuccioli e il cane maschio, invece, si stanno riprendendo.

Nei confronti del proprietario è stata sporta denuncia, sperando che paghi legalmente per il male che ha fatto ai suoi poveri animali. Si ipotizza il reato di maltrattamento animale con l'aggravante della morte di uno di loro.