News :

TEST: Che razza di gatto fa per te?😻😻

Pubblicità

"Storia di Nilde": la docu-fiction su una politica amante dei gatti

documentario-biografico-su-nilde-iotti cat-happy

Da stasera 5 dicembre andrà in onda su Rai 1 in prima serata la docu-fiction su Nilde Iotti.

© YouTube @Rai

In occasione del ventennale della scomparsa di Nilde Iotti, avvenuta il 4 dicembre 1999, l’emittente televisiva Rai 1 rende omaggio a questa grande donna e importante figura politica italiana, la quale nutriva un profondo amore per i gatti.

Di Ilenia Colombo , 5 dic 2019

Nilde Iotti è stata la prima donna in Italia a ricoprire il ruolo di Presidente della Camera dei Deputati.

Sono passati 20 anni dalla sua scomparsa e la ricordiamo tutti per le sue battaglie, per la difesa di alcuni importanti diritti (tra i quali, divorzio, aborto, parità di stipendio tra uomo e donna), ma non solo.

Iotti e Nespolo: due donne in politica e l’amore per i gatti

L’attuale Presidente nazionale ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d'Italia), Carla Nespolo, racconta, sul sito internet dell’associazione, in occasione del ventennale della morte di Nilde Iotti, i momenti salienti vissuti insieme a lei, con la quale è iniziata la sua carriera politica alla Camera dei Deputati.

Dall’incontro quindi con Nilde alla Camera, le battaglie per le quali la Iotti combatteva, fino alla condivisione con lei dell’amore per i gatti, tanti sono i ricordi che affiorano alla mente di Carla Nespolo. Un amore non nuovo quello per gli animali da parte dei politici nostrani, visto che sono tante le figure politiche che hanno mostrato interesse per gli animali da compagnia.

Maestra, compagna, amica”: con queste tre parole Carla riassume ciò che Nilde Iotti ha rappresentato per lei negli anni in cui la politica (e non solo) le ha unite.

Chi era Nilde Iotti?

Grande figura istituzionale italiana e donna dalle grandi idee progressiste, Leonilde Iotti, detta Nilde, è stata, come abbiamo visto, la prima donna a rivestire il ruolo di Presidente della Camera dei Deputati, nel 1979, contribuendo in modo significativo alla storia della Repubblica e della società italiana.

Nella fiction biografica, con Anna Foglietta nella parte della protagonista, la vita di questa famosa donna politica italiana viene raccontata sia dal punto di vista privato, che da quello pubblico, in particolare la relazione tormentata e ostacolata con Palmiro Togliatti, sposato e con una figlia, con il quale è riuscita a superare tutte le difficoltà.

Della vita politica di Nilde si raccontano le tappe principali, da quando entrò a far parte della Resistenza fino all'ingresso all'Assemblea Costituente, periodo in cui la Iotti ha lottato per favorire l’ingresso delle donne in Magistratura. Si è inoltre battuta in difesa dei diritti delle donne, dei lavoratori, della parità di salario tra uomo e donna, del divorzio e del diritto all'aborto.

Una donna, insomma, con una forte personalità ma anche dotata di una certa sensibilità e amore per gli animali.