News :
Wamiz Logo

Che razza di cane fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

La questura di Genova dice addio al cane Tissy in un toccante post

poliziotto-con-un-cane-antidroga

I poliziotti genovesi erano molto affezionati a Tissy, ma non erano gli unici.

© Facebook @Questura di Genova

La Questura di Genova dedica un messaggio molto emozionante alla cagnolina antidroga Tissy, dopo la sua prematura scomparsa pochi giorni fa. Ecco il commovente post su Facebook.

Di Ilenia Colombo, 20 dic 2019

Dopo essere andata in pensione dopo nove anni di servizio per la polizia di Genova, la cagnolina antidroga Tissy è scomparsa martedì 17 dicembre in seguito ad un ictus.

L'emozionante saluto a Tissy

Nel toccante messaggio condiviso sulla pagina Facebook della Questura di Genova, i "colleghi" della quattrozampe ringraziano sentitamente Tissy, ripercorrendo alcuni dettagli della sua lunga e stimata carriera di cane antidroga al servizio dello Stato, ma anche cosa ha rappresentato questa speciale cagnolina per tutti coloro che hanno avuto la fortuna di concoscerla.
Ecco il messaggio dedicato a Tissy:

«Il tuo vero nome era Gratis, ma per tutti noi sei sempre stata Tissy, la nostra preziosa collega a quattro zampe.

Ieri ci hai lasciato per intraprendere il tuo ultimo viaggio, ma stai certa che non ti dimenticheremo.

Non ti dimenticherà Laura, la tua collega conduttrice che si è presa cura di te anche quando sei andata in pensione lo scorso anno dopo 9 anni di onorata carriera, non ti dimenticheranno di sicuro tutti gli spacciatori a cui hai fiutato la droga assicurandoli alla giustizia, i tanti bambini che ti hanno potuto conoscere nelle scuole a cui hai sempre mostrato il tuo carattere gioioso e la tua professionalità e tutti noi che apparteniamo alla famiglia della Polizia di Stato, la tua famiglia».

 

Il tuo vero nome era Gratis ma per tutti noi sei sempre stata Tissy, la nostra preziosa collega a quattro zampe. Ieri ci...

Posted by Questura di Genova on Wednesday, December 18, 2019

L'importanza dell'olfatto dei cani

I cani hanno circa 200 e i 300 milioni di recettori olfattivi, molto più di quelli umani, circa 5 milioni. Ciò permette loro di individuare odori irreperibili dall'olfatto umano.

Ne abbiamo viste tante di storie di cani che, grazie al loro fiuto molto sviluppato, sono riusciti ad individuare tumori, effettuare delle scoperte archeologiche importanti, oppure ancora, aiutare la polizia nei controlli dei passeggeri.

I cani che rilevano gli odori sono stati addestrati appositamente per questo scopo e ci sono razze maggiormente predisposte a questo tipo di lavoro, aventi un odorato più sviluppato rispetto ad altri cani. Ad esempio, il Pastore Tedesco è la razza maggiormente impiegata come cane poliziotto. Tuttavia, qualsiasi cane può diventare un ottimo rilevatore di sostanze.

Ciao Tissy, e grazie per tutto quello che hai fatto!