Scopri qui se il tuo cane è obeso!🐶

Pubblicità

La mappa dei Comuni in cui sono vietati i botti di Capodanno

cane e gatto dog-cat-wow

Mappa dei Comuni in cui i botti sono vietati e consigli.

© Pixabay

Per la notte di Capodanno i sindaci di alcuni comuni italiani hanno vietato i botti e l'Oipa ha indicato una serie di consigli utili per aiutare i padroni di cani e gatti a proteggere i loro animali dalla paura.

Di Nina Segatori

Pubblicato il 31/12/19, 14:15

In vista del Capodanno tanti sono i padroni preoccupati per il proprio cane, perché sono molti gli animali che hanno il terrore dei fuochi d'artificio.

La buona notizia è che in alcuni Comuni italiani sono stati vietati, per la felicità dei 4 zampe e di chi vuole festeggiare rispettandoli.

Per tutti gli altri l'OIPA ha stilato una lista di consigli per aiutare i cani a superare la traumatica notte.

I Comuni Italiani che vietano i botti

La Stampa ha realizzato una mappa in cui sono segnalati tutti i Comuni in cui i botti sono stati vietati in vista di Capodanno. Fano, Corinaldo, Urbino, ma anche Gubbio, Lucca e persino Firenze, Palermo e Roma, sono solo alcune delle città e dei paesi che hanno chiesto ufficialmente ai loro cittadini di non utilizzare fuochi d'artificio e botti per celebrare l'arrivo del nuovo anno.

Una decisione di grande civiltà e umanità, in grado di salvare tanti animali, considerando anche i numeri dello scorso anno, dove durante i festeggiamenti per l'arrivo del 2019 si sono registrati 50 casi di animali dispersi, 4 dei quali sono stati ritrovati senza vita.

I consigli dell'OIPA

Per proteggere i nostri fedeli amici a 4 zampe dal terrore dei festeggiamenti della notte di Capodanno, l'OIPA, l'Organizzazione Internazionale Protezione Animali, ha diffuso una lista di consigli.

Il più importante di tutti è quello di permettere anche ai cani abituati a vivere in giardino, di entrare in casa per sentirsi più al sicuro.

Lasciategli, poi, un angolo tutto loro dove possano rifugiarsi e se vedete che l'animale si infila in un armadio (cosa che non ha mai fatto) non costringetelo a uscire.

Creategli intorno un'atmosfera serena e tranquilla in modo che non senta la tensione di un pericolo imminente e cercate di non lasciare cani e gatti in casa da soli a morire di paura.