News :
Wamiz Logo

TEST: Che razza di gatto fa per te?😻😻

Pubblicità

Il video di sorveglianza della dog-sitter è scioccante!

dog-sitter-sorvegliata-dalla-telecamera

Shayna si è sorpresa quando ha visto il filmato della telecamera di sorveglianza di casa sua.

© Twitter @Shayna Bryan

Una utente di un servizio di dog-sitting a domicilio chiede un risarcimento per il danno che ha subito: è stata quasi derubata da una dipendente dell'azienda che era venuta a casa sua a prendersi cura e portare a spasso i cani in sua assenza.

Di Ilenia Colombo , 19 gen 2020

Shayna Bryan vive a New York ed è abituata a usare l'applicazione per telefoni Wag!, servizio di dog-sitting a domicilio. Sfortunatamente questa volta, si è rivolta contro la compagnia, e per una buona ragione.

Il video scioccante del furto

Attraverso la video-sorveglianza in casa sua, Shayna ha potuto filmare una dipendente di Wag! a casa sua intenta a riempire la sua borsa con alcune cose appartenenti a Shayna.

Nel video qui sotto che la sfortunata ragazza ha pubblicato sul suo account Twitter, possiamo vedere chiaramente una donna aprire la porta di un armadio e cercare di mettere un cappotto nella borsa. Ma prima che la dipendente di Wag! provi a mettere il cappotto nella borsa, scatta un allarme e si vede l'impiegata uscire di casa rapidamente. 

Shayna ha contattato Wag! più volte per segnalare questo incidente, ma non ha ricevuto risposta. La ragazza ha quindi deciso di portare il caso ai media diffondendo il video pubblicamente su Twitter.

Ma non solo: un secondo video mostra che la ragazza non mette il guinzaglio ai due cani, il che li mette in pericolo quando escono a fare una passeggiata.

Shayna Bryan si aspettava che la società Wag!, di cui è loro cliente da più di 3 anni, reagisse rapidamente a una situazione del genere. Non ottenendo alcuna risposta nonostante i suoi messaggi, Shayna è andata alla polizia per mostrare il filmato come prova.

Wag! alla fine ha dato notizie sull'evento, indicando di lavorare di pari passo con le autorità per risolvere l'incidente. Il dog-sitting è stato rimborsato a Shayna e la pet-sitter è stata "licenziata" dalla piattaforma.

L'azienda specifica che tutti i pet-sitter che si registrano su Wag! devono fornire una serie di documenti ufficiali che garantiscano che i proprietari di cani possano affidare i loro animali domestici in tutta sicurezza.