News :
Wamiz Logo

TEST: Che razza di gatto fa per te?😻😻

Pubblicità

Cane abbaia disperato, la polizia interviene e trova una scena orribile

Cane-emaciato-davanti-al-vetro

Julek salvato dalla polizia.

© Facebook @Stworzyszenie Ochrony Zwierząt "Nadzieja"

A causa degli incessanti lamenti del cane, i vicini di casa iniziano a preoccuparsi. Quando la polizia decide di intervenire si ritrova davanti ad una scena agghiacciante. 

Di Coryse Farina , 23 gen 2020

Si chiama Julek e la sua storia purtroppo non può che suscitare una grande rabbia
È magrissimo, disidratato e malato, tuttavia lotta con tutte le sue forze per sopravvivere.

Rinchiuso in una casa abbandonata

Tutto inizia quando nella cittadina polacca di Przemyśl i vicini di casa del cane iniziano a lamentarsi per i continui abbai.

Julek ulula, si lamenta e grida aiuto ma nessuno riesce a capire fino in fondo il perché. Solo quando i rumori iniziano a disturbare la quiete degli altri abitanti del palazzo, qualcuno decide di intervenire.

Alcuni vicini provano dunque a bussare all’appartamento ma nessuno risponde. Fanno il giro del giardino e da una finestra riescono a intravedere il muso emaciato del cane

Preoccupati per l’assenza del padrone e le condizioni visibilmente gravi di Julek, i vicini chiamano in aiuto un’associazione per animali della città.

Nessuno può intervenire

Quando anche i volontari dell’associazione Hope si rendono conto delle condizioni del cane, subito chiedono alla polizia di intervenire, tuttavia senza un mandato non possono sfondare la porta ed entrare in casa.

Non potendo fare nulla per il povero animale, tentano quindi di pubblicare un annuncio sui social nella speranza sia di risalire ad un conoscente del proprietario, sia di sollevare un polverone sulla faccenda e cercare di smuovere le autorità e spingerle a intervenire.

Contrariamente ad ogni aspettativa, la storia di Julek suscita un grande scalpore e migliaia di utenti condividono la sua storia per cercare di dare una mano.
Fortunatamente, grazie al passa parola, l’annuncio arriva dritto sullo schermo del sindaco della città.

La scena è agghiacciante

Non appena il sindaco viene a conoscenza della storia di Julek, decide subito di intervenire. Contatta la polizia e rilascia il mandato necessario. Gli agenti quindi non perdono ulteriore tempo e sfondano la porta.

La scena che si ritrovano davanti è ben peggiore di quella che immaginavano: il pavimento è coperto di escrementi, l’odore è nauseante, mentre il cane invece, è estremamente magro, con le costole di fuori e disidratato.

A seguito della visita veterinaria, i medici hanno riscontrato anche un’insufficienza renale, una cardiaca e un grosso tumore ai testicoli.


Tutti pensavano che non ce l’avrebbe fatta, ma Julek non ha mollato e giorno dopo giorno ha ripreso in mano la sua vita.

Ha ripreso peso, è stato operato e non aspetta altro che una famiglia degna del suo carattere dolce e bisognoso di affetto.