News :
Wamiz Logo

Che razza di cane fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

L’avventura di Frignani e del cane incontrato lungo la strada

cane con padrone

Renato Frignani ha intrapreso un viaggio a piedi lungo l'Italia dove ha incontrato un amico speciale.

© Instagram @renna_explore

Renato Frignani non immaginava che avrebbe incontrato il compagno di una vita lungo la strada che aveva scelto di esplorare, un viaggio lungo le catene montuose dell’Italia, che gli ha regalato l’amore di un cane.

Di Serena Esposito , 23 gen 2020

“Renna”, come è soprannominato dai suoi amici, si è licenziato da lavoro per intraprendere un viaggio a piedi lungo l’Italia nel marzo del 2019: il suo itinerario ha seguito il Sentiero Italia del CAI, con l’aggiunta di tappe che non vi rientrano, quali l’Isola d’Elba, da cui è partito, e la Sardegna, per poi continuare in Sicilia, risalendo lo stivale fino a Correggio, dove si è fermato lo scorso 18 gennaio.

L’incontro inaspettato

Dopo 3 mesi di cammino per i monti e i paesini d’Italia che nessuno racconta, Renna ha incontrato un cucciolo, al passo della Crocetta, sulla catena montuosa costiera della Calabria.

Era il 9 giugno, quando l’escursionista ha trovato il piccolo Pulce in un cumulo d’immondizia, allora aveva ancora pochi mesi.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Renato Frignani (@renna_explore) on

«Pulce è un incrocio di Pastore Maremmano che ho incontrato il 9 giugno sulla catena costiera calabrese, sul passo della Crocetta. Lì è avvenuto il nostro incontro. Era tra l’immondizia. Da quel momento è cambiato il mio viaggio; è cambiata anche la mia vita. È diventato tutto più difficile e faticoso, però sono felice della scelta che ho fatto, quello di tirarlo fuori da dov’era e di portarlo via con me. Lo rifarei altre mille volte», ha dichiarato l’uomo in un’intervista poco dopo aver incontrato il suo inseparabile amico.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Renato Frignani (@renna_explore) on

Il viaggio a 6 zampe

Pulce, questo il nome che Renna ha dato al piccolo, lo ha quindi accompagnato dalla Calabria fino a casa, cambiando le sorti del suo viaggio e della sua vita, arricchendo l’uomo dell’amore che solo un cane sa dare.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Renato Frignani (@renna_explore) on

I primi mesi dopo l’incontro sono stati più complicati, quando Pulce era piccolo e viaggiava nello zaino di Frignani, dopodiché ha cominciato a camminare al suo fianco, e a condividere tutte le avventure col suo padrone.

Notti in tenda, bivacchi sulle montagne, sentieri e luoghi perduti e persone dal grande cuore che hanno prestato il loro aiuto: il viaggio di Renna e Pulce ha assunto i ritmi del cucciolo, nel rispetto dei suoi bisogni e delle sue esigenze.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Renato Frignani (@renna_explore) on

Il cammino dei due inseparabili amici si è concluso il 18 gennaio a Correggio, quando sono arrivati a casa, dopo aver trascorso anche il Natale insieme, tra mille avventure e peripezie.

Frignani ha dichiarato di voler raccontare questa fantastica esperienza: «Quando mi sarò fermato, un libro, un film documentario, lezioni nelle scuole, serate. Viaggiare è un’università della vita, non si finisce mai di imparare e per me restare studenti è il segreto della vita».

Non ci resta dunque che complimentarci con Renna e attendere i suoi racconti e le prossime avventure in compagnia di Pulce!

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Renato Frignani (@renna_explore) on