News :

Scopri qui se il tuo cane è obeso!🐶

Pubblicità

Cure veterinarie gratuite per cani e gatti con padroni in difficoltà

cane dal veterinario dog-cat-wow

L'iniziativa del Comune di Alessandria nasce come deterrente contro gli abbandoni.

© Pixabay

Cure gratuite per cani e gatti in un ambulatorio veterinario italiano: il servizio si rivolge ai proprietari di animali domestici che non possono permettersi le cure dei propri pet.

Di Eleonora Chiais

Pubblicato il 30/01/20, 12:40

La salute (anche di cani e gatti) prima di tutto. Ecco il mantra del nuovo ambulatorio veterinario inaugurato ad Alessandria lo scorso 15 ottobre per garantire cure e vaccinazioni gratuite agli animali domestici i cui padroni non possono permettersi le cure.

Welfare anche per gli animali

Il procedimento è semplice. I padroni, infatti, possono fare domanda all'ufficio Welfare animale del Comune di Alessandria allegando la domanda ISEE per dimostrare di non potersi permettere le cure del proprio quattro zampe.

Quando la richiesta viene approvata, poi, cani e gatti possono essere portati nell'ambulatorio (aperto due giorni alla settimana) e ricevere tutte le cure e le vaccinazioni delle quali necessitano.

I dettagli dell'iniziativa

L'idea dell'Associazione RNA Natura e Ragazzi è stata resa possibile dal sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio e del giardino botanico di Alessandria (che ospita la struttura). E le richieste non mancano certo.

Dopo l'inaugurazione dello scorso ottobre, infatti, sono già state effettuate 42 tra visite e vaccinazioni ma, sottolinea il presidente dell'Associazione Sergio Montagna, le domande sono state tantissime.

Un incentivo contro l'abbandono

Tantissime richieste alle quali, ora, la struttura cerca di dare un seguito al più presto anche perché questa lodevole iniziativa ha un fine ancora più nobile.

Secondo l’assessore Barosini, infatti, questo servizio sperimentale e completamente gratuito vuole essere un incentivo per tutti quei padroni che non possono permettersi la parcella del veterinario diventando, allo stesso tempo, un deterrente contro gli abbandoni. Un buon esempio da imitare!