TEST: Che razza di gatto fa per te?😻😻

Pubblicità

Abbandonato, questo cucciolo cerca rifugio tra le macchine (Video)

cucciolo-abbandonato-cerca-rifugio-tra-le-auto dog-sad

Il povero cucciolo cercava riparo tra le macchine.

© Facebook @Adepac Calamonte

Un rifugio per animali di Badajoz, in Spagna, ha raccolto dalla strada questo cucciolo lo scorso 25 dicembre nel centro della città. Chi ha potuto fare una cosa del genere?

Di Ilenia Colombo , 8 feb 2020

Nel bel mezzo del periodo natalizio, qualcuno ha abbandonato un cucciolo per le strade di Calamonte, una città spagnola. Fortunatamente, sono apparsi suoi angeli custodi. 

Il cucciolo abbandonato che cerca rifugio in macchina 

La sua storia non è come quella del cane abbandonato che ha trovato rifugio grazie al bambino Gesù. Questo cucciolo, a quanto pare, ha vagato per le strade di Calamonte per alcuni giorni e ha cercato rifugio tra le vetture parcheggiate.

Il rifugio per animali Adepac Calamonte voleva assicurarsi che l'animale appartenesse a qualcuno o meno prima di agire. Così, il 25 dicembre scorso hanno posto fine a questo mistero. 

 

¿Cómo habéis celebrado la Navidad? Nosotras hemos acabado así... Sabíamos que nadie lo había recogido y no podíamos dejarlo una noche más en la calle. Así lo hemos encontrado. Gracias a las compañeras que se han ido a buscarlo hace un rato, a la que irá mañana a recogerlo para llevarlo a Mérida, a Aly por llevarle hasta Cáceres y a Vanesa por acogerlo mientras le hacemos hueco en la protectora. El cachorrón necesita acogida indefinida a partir del lunes o adopción, puedes escribirnos por privado.

Posted by Adepac Calamonte on Wednesday, December 25, 2019

Due volontari dell'associazione sono giunti nel luogo in cui si trovava il cane. Quando si sono avvicinati al cucciolo, quest'ultimo è corso subito verso di loro.

«Non potevamo lasciarlo un'altra notte in strada», hanno detto i volontari.

Il cagnolino, che sembra un incrocio della razza Pastore Tedesco, è visibilmente molto felice: sa che i volontari sono venuti per lui.

È stato poi portato nel rifugio situato a Cáceres, «integrato nel branco e, come potete vedere, va molto d'accordo con gli altri», come viene detto dall'associazione su Facebook.

Ma essendo un cucciolo starebbe meglio in una casa con una famiglia tutta per lui, importante per le prime fasi della vita di un cane, il cosiddetto periodo di imprinting, che il biologo Lorenz descrive come "periodo sensibile", durante il quale il cucciolo riconosce se stesso, gli altri cani e gli umani e che se ben gestito previene possibili problemi comportamentali in futuro. 

 

Luke llegó ayer a Cáceres para estar unos días en acogida. El 30 vuelve al Refugio, si nadie se ofrece a acogerlo antes....

Posted by Adepac Calamonte on Friday, December 27, 2019