Instagram

Shopping per i pet? Passa da qui!

Pubblicità

Il coronavirus blocca un uomo a Wuhan, paura per il suo cane (Video)

cane tra le sbarre dog-sad

Un cane rimasto senza viveri viene salvato da una vicina di casa.

© Youtube.com/CGTN

Un cane rimasto senza cibo né acqua per colpa del coronavirus, che ha bloccato il padrone a Wuhan, è stato salvato da una vicina di casa che ha avuto un'idea geniale.

Di Nina Segatori

Pubblicato il 25/02/20, 07:41, aggiornato il 20/03/20, 14:35

 

Quando a gennaio è stato vietato lasciare Wuhan, molte persone che non vivono lì sono rimaste bloccate, senza la possibilità di tornare dalle loro famiglie e dai loro animali domestici.

Questo è quello che è successo al proprietario di un Golden Retriever.

Una situazione bruttissima

L'animale viveva a Canton, una città cinese a nord-ovest di Hong Kong. Era a casa da solo, senza cibo, acqua e senza poter uscire a fare i bisogni. Nessuno sapeva, inoltre, da quanto tempo era in quella condizione.

Un giorno, triste, affamato e rassegnato, si è seduto fuori in balcone che il padrone aveva lasciato aperto durante la sua assenza.

Una vicina l'ha visto e sapendo che il proprietario era andato a Wuhan per lavoro, ha capito subito la situazione. Non sapeva, però, come contattarlo e avvisarlo.

Un'idea geniale

Non potendo entrare in casa per salvare l'animale, la donna ha avuto un'idea: ha attaccato tra loro dei lunghi pali e all'estremità ha fissato delle bottiglie di plastica con acqua e cibo. Li ha fatti passare attraverso la ringhiera del balcone e ha nutrito l'animale.

Poi, finalmente, è riuscita a raggiungere l'amministratore del palazzo, che, avendo le chiavi dell'appartamento, ha preso il cane con sé, portandolo fuori di lì.

ll cagnolone ora sta bene ed è stato consegnato a un centro per la cura degli animali che se ne occuperà fino al ritorno del proprietario da Wuhan.

L'amministratore è riuscito ad avvisarlo e gli ha raccontato come la vicina di casa abbia salvato la vita al suo amico a 4 zampe che, se non fosse stato per lei, sarebbe morto!

Leggi anche