News :

TEST: Che razza di gatto fa per te?😻😻

Pubblicità

6 cani poliziotto morti a causa di un incidente in Polonia

6-cani-poliziotto-polacchi dog-sad

6 cani poliziotto muoiono a causa di un incidente.

© Facebook @Komenda Stołeczna Policji

Si chiamavano Magnet, Jogin, Adamis, Lasso, Jerk e Long i 6 cani poliziotto morti a causa di un guasto alle tubature della caserma. Tutta la Polonia li ricorda come dei veri eroi.

Di Coryse Farina , 28 feb 2020

Con un annuncio sul sito del quartier generale della polizia di Varsavia Komenda Stołeczna Policji, in Polonia, e un post sulla pagina ufficiale Facebook, gli agenti raccontano la tragedia avvenuta venerdì scorso.

A causa di un brutale incidente, muore tutta la squadra dei migliori cani poliziotto del paese.

Un guasto all’impianto di riscaldamento

Accade tutto nella notte tra venerdì e sabato scorso, quando un guasto all’impianto di riscaldamento della caserma della polizia situata in via Jagiellońska, provoca l’impensabile.

Diversi tubi dal diametro di ben 80cm scoppiano all’improvviso e l’acqua bollente che contenevano, si riversa sui pavimenti.

Il liquido attraversa tutte le stanze, passa nei corridoi e, purtroppo, arriva anche nella sala in cui riposano i sei cani poliziotto.

Non potendo mettersi in salvo, Magnet, Jogin, Adamis, Lasso, Jerk e Long muoiono nel giro di qualche minuto. 

 

W piątek wieczorem odeszli nasi Towarzysze Służby. MAGNET, JOGIN, EDAMIS, LASSO, JERK i LONG. Brakuje słów, by opisać...

Posted by Komenda Stołeczna Policji on Friday, February 21, 2020

Dei veri eroi

Il portavoce della caserma, Sylwester Marczak, non riesce a nascondere il dolore e afferma che per lui, così come per tutti gli altri agenti, i sei Pastori Tedeschi non erano dei semplici cani poliziotto, ma dei veri e propri fratelli.

Assunti dalla caserma da diverso tempo, i cani grazie al loro incredibile fiuto, facevano parte dell’unità canina tra le più efficaci d’Europa.

Ad oggi, quindi, non sono presenti altri animali con le stesse doti e la stessa esperienza.

Con grande commozione Marczak sa già che la perdita di una parte indispensabile della squadra si farà sentire, ma che il ricordo dei sei piccoli eroi resterà sempre vivo nelle menti di tutti.