Instagram

È Natale! Tanti buoni sconto per voi🎄

Pubblicità

Cane randagio morente: grazie al microchip ritrova il sorriso

yorkshire-terrier-dal-veterinario dog-sad

Dopo un passato difficile, questo cucciolo ritrova l'amore.

© Shutterstock (foto illustrativa)

Quando Chewy è stato rubato direttamente dal giardino della casa dove viveva, la sua famiglia non si sarebbe mai aspettata di vederlo di nuovo.

Di Ilenia Colombo

Pubblicato il 08/03/20, 11:39

Chewy è stato trovato per strada dalla famiglia Torres

Il cagnolino era coperto di gomme da masticare e trascorreva il suo tempo a mordicchiare tutto ciò che trovava. Il nome Chewy sembra quindi andargli - sfortunatamente - a pennello.

Una terribile scomparsa

Circa 6 mesi dopo il salvataggio di Chewy da parte della famiglia Torres, il cagnolino scompare dall'oggi al domani. Probabilmente era stato derubato nel giardino della sua famiglia, mentre stava giocando fuori, incustodito.

Dopo mesi che si sono trasformati in anni e nonostante tutte le ricerche, Chewy non è mai stato trovato.

Una chiamata inaspettata

Quattro anni dopo la scomparsa di Chewy, viene trovato un cane randagio nella contea di Maricopa, Stati Uniti.

Recuperato da un rifugio, l'animale era in uno stato pietoso: aveva una mascella rotta, un'infezione, senza dubbio era stato colpito a botte e gli è stata dovuta amputare una zampa. In poche parole, stava morendo.

 

Chewy, our miracle pup was found with puncture wounds all over his body, a broken jaw, and an injured leg. He was taken...

Posted by Two Pups Wellness Fund on Thursday, August 29, 2019

Ma nessuno aveva perso la speranza al rifugio e Chewy è stato curato. Lo staff ha poi notato la presenza del microchip scoprendo che il povero cagnolino aveva davvero una famiglia.

Quando la famiglia di Chewy ricevette la telefonata per annunciare la buona notizia del ritrovamento, nessuno ci credeva!

Una famiglia per la vita

Durante i quattro anni trascorsi dalla scomparsa di Chewy, la famiglia Torres ha adottato altri sei animali: ci sarà quindi molto amore a casa! Una cosa è certa, il cagnolino non dovrebbe mai più preoccuparsi della sua vita.

Questa storia ci insegna quanto l'identificazione animale tramite il microchip sia fondamentale.