News :

TEST: Che razza di gatto fa per te?😻😻

Pubblicità

Cucciolo con lo scotch sul muso: inizia una corsa contro il tempo

Cagnolino in gravi condizioni viene salvato da un passante.

© Facebook @ Griffith Animal Hospital

Mentre passeggia per Griffith, Bob H. sente dei lamenti provenire dalla riva del canale. Quello che scopre è a dir poco agghiacciante: un cucciolo emaciato con dello scotch intorno al muso.

Di Coryse Farina , 17 mar 2020

Griffith, Indiana. Tutto inizia lo scorso 10 gennaio quando Bob H. un cittadino americano residente a Griffith, mentre attraversa il ponte che da sul canale Cady Marsh per andare a lavoro, sente dei lamenti strozzati.

Dato il silenzio della notte, i mugolii sono chiari ed impossibili da non udire quindi l’uomo preoccupato, si affretta a capire da dove provengano. Qualche metro più in la, sul bordo della riva, trova un cucciolo di cane in pessime condizioni.

Una corsa contro il tempo

Senza attendere oltre, l’uomo scende sulla riva ed afferra il corpicino del cane. Ci vogliono pochi istanti e subito capisce il perché dei lamenti: il cane ha del nastro isolante nero intorno al muso.

Viste le gravi condizioni, l’uomo lascia perdere il lavoro e si dirige verso il Griffith Animal Hospital a qualche chilometro di distanza.

Al suo arrivo, i medici prendono in carico il cucciolo immediatamente.

Dopo diverse analisi, i veterinari hanno ben chiaro il quadro: molto probabilmente qualcuno voleva sbarazzarsi del cane; gli ha messo lo scotch intorno al muso e lo ha buttato dal ponte sperando che finisse in acqua. Tuttavia il cane è atterrato sulla riva, rompendosi così anche una zampa.

Come se questa triste ricostruzione non bastasse, i medici sostengono anche che, quasi sicuramente il cane giacesse sulla riva del canale da diversi giorni poiché il muso sotto lo scotch era quasi putrefatto e l’animale era molto magro.

Tante cure ed una nuova famiglia

Il cane è rimasto in riabilitazione in ospedale per diversi giorni in attesa che riprendesse peso, che l’infezione al muso sparisse e che la zampa tornasse a guarire.

Diverse settimane dopo Bob è tornato in clinica per adottarlo. Louie finalmente ha ritrovato la felicità.