News :

TEST: Che razza di gatto fa per te?😻😻

Pubblicità

Coronavirus, la Turchia emana una circolare in favore dei randagi

cani-randagi dog-cat-happy

La circolare turca agisce in favore di cani e gatti randagi.

© Shutterstock (foto illustrativa)

In seguito alle restrizioni dovute al Coronavirus, molti Paesi hanno adottato severe misure di sicurezza e a pagarne le spese sono anche gli animali randagi. Il Ministro dell’Interno turco ha emanato una circolare per poter continuare ad occuparsi degli animali di strada. Vediamo di cosa si tratta.

Di Ilenia Colombo , 9 apr 2020

La crisi sanitaria dovuta al Coronavirus ha avuto un impatto anche sugli animali randagi.

In Turchia, visto che la gente non poteva più occuparsi di cani e gatti randagi a causa della quarantena, gli animali di strada rischiavano di essere abbandonati a loro stessi se non fosse stato per un’importante circolare emanata domenica dal Ministro dell’Interno.

La circolare del Ministro dell’Interno turco

La gente che prima dell’epidemia si prendeva cura dei randagi adesso non può continuare a farlo in modo regolare, perciò è stata emanata questa comunicazione.

Con questa circolare si invitano gli amministratori locali turchi a lasciare del cibo in determinati luoghi, come parchi, giardini e rifugi per animali, al fine di sfamare gli animali bisognosi.