Instagram

È Natale! Tanti buoni sconto per voi🎄

Pubblicità

Dopo la Lucy's Law, centinaia gli animali abbandonati

cagnolino-marrone-a-passeggio dog-cat-serious

Gli allevatori continuano ad agire contro i poveri animali...

© Unsplash

La Lucy's Law è entrata in vigore qualche giorno fa, ma a seguito di questa nuova positiva legislazione, gli allevatori stanno abbandonando cani e gatti usati per l'allevamento.

Di Ilenia Colombo

Pubblicato il 17/04/20, 19:16

Una decina di giorni fa abbiamo scritto della Lucy's Law, vale a dire le nuove norme che segnano la fine dell'allevamento senza scrupoli di animali domestici in Inghilterra.

Grazie a queste leggi, adesso i cagnolini e i gattini nasceranno, cresceranno e saranno venduti in condizioni igieniche e sicure.

Cani e gatti da riproduzione abbandonati

Sfortunatamente, gli allevatori stanno mostrando di nuovo le loro spiacevoli intenzioni abbandonando questi poveri cuccioli nei centri di salvataggio animale.

Molti dei cani e gatti che vengono abbandonati dopo essere stati costretti a riprodursi hanno una serie di problemi di salute e innumerevoli centri di salvataggio non hanno le risorse per aiutarli.

Come capire se Fido e Micio stanno male: le nostre guide sui sintomi del cane e del gatto

Per fortuna, l'ente benefico Friends of Animals Wales è diverso e sta lavorando per salvare, riabilitare e far adottare questi animali.

Le organizzazioni benefiche stanno lottando

L'ente benefico gallese ha già raggiunto i suoi obiettivi di finanziamento grazie a negozi di beneficenza ed eventi di raccolta fondi, ma a causa delle attuali chiusure e restrizioni per via del Covid-19, queste fonti di finanziamento si sono quasi esaurite.

Marc Abraham, il veterinario che aveva avviato il movimento per lo stop all'allevamento illegale di cuccioli, vuole dare ancora una volta il suo contributo.

Per questo motivo Marc ha creato una pagina GoFundMe per l'organizzazione benefica nella speranza di consentire loro di continuare il meraviglioso lavoro che svolgono almeno fino alla fine della crisi ed al ritorno alla vita normale.

Come puoi aiutare

Se non puoi donare, una semplice condivisione con amici o familiari che ritieni possano essere interessati è più che sufficiente.

Nel frattempo, auguriamo a Marc e al suo team il meglio e li ringraziamo per aver intrapreso la missione.

Vuoi saperne di più sull'adozione di un cane in Italia? Dai un'occhiata alla nostra guida.