News :

TEST: Che razza di gatto fa per te?😻😻

Pubblicità

Thailandia: la soluzione per cani e gatti randagi durante la quarantena

gatti randagi dog-cat-sad

Gatti e cani randagi muoiono di fame a causa del Covid-19.

© Facebook @ Soi Dog Foundation

A causa del lockdown che ha paralizzato il mondo, bloccando viaggi e attività, molti animali randagi non trovano più avanzi di cibo in strada e rischiano di morire di fame. Per fortuna ci sono i volontari.

Di Nina Segatori , 17 apr 2020

L'assenza di turisti e la chiusura dei ristoranti ha conseguenze disastrose non solo sull'economia mondiale, ma anche nel mondo del randagismo.

Cani e gatti senza fissa dimora, purtroppo, non trovano più avanzi in strada e non possono contare neppure sulla generosità dei turisti.

Come accade a Phuket, in Thailandia, dove tanti cani e gatti stanno morendo di fame.

A pensare a loro, per fortuna ci sono le associazioni animaliste, che hanno pensato ad alcune soluzioni, per evitare che manchi il cibo ai poveri sfortunati a 4 zampe.

La situazione a Phuket

Prima della pandemia, gli animali randagi riuscivano a sfamarsi grazie agli avanzi scartati dai ristoranti e alla premura di turisti stranieri che gli allungavano sempre qualche bocconcino gustoso. 

Ora che la situazione è ferma i gatti, che sono animali predatori, riescono ancora a trovare un modo per mangiare, cacciando, mentre molti cani sono morti di stenti.

Altri addirittura hanno provato ad avventurarsi in zone diverse dalle solite, scontrandosi poi con altri randagi per un fortuito tozzo di pane.

Angeli salvatori

Per evitare che gli animali continuino a morire di fame o si azzannino fra di loro, le autorità locali hanno invitato tutti i cittadini a mettere una ciotola di acqua e cibo fuori la porta.

L'aiuto della Soi Dog Foundation, però è stato fondamentale. L'organizzazione animalista no profit che si occupa degli animali randagli in Asia ha distribuito 11 tonnellate di mangime per cani e gatti.

 

As we continue to face the challenges that arise in the midst of the Covid-19 pandemic, Soi Dog Foundation pledge that...

Posted by Soi Dog Foundation on Thursday, April 16, 2020

Merito di tutte le donazioni arrivate a loro favore da parte dei cittadini, che fin dal primo momento in cui si è diffuso il virus in Thailandia hanno dato il loro contributo.

Grazie a tutto questo i randagi sono salvi e i thailandesi si confermano uno dei popoli più sensibili alle esigenze degli animali.