Tutti gli annunci di adozione🐶

Pubblicità

Nichelino: gatto prelevato da famiglia contagiata dal Covid e operato

uomo in DPI con trasportino del gatto cat-happy

La storia a lieto fine di Bagheera durante l'emergenza sanitaria da Coronavirus.

© Facebook @Fiodor Verzola

Grazie ad un lavoro di concerto di più realtà, Bagheera è stato prelevato dalla sua famiglia contagiata dal covid-19 ed è stato operato in sicurezza, per poi essere restituito: scopriamo di più su questa storia a lieto fine.

Di Serena Esposito , 20 apr 2020

Nichelino, provincia di Torino: Bagheera ha bisogno di un intervento veterinario urgente e necessario, ma vive con la sua famiglia che è risultata interamente positiva al covid-19, e quindi impossibilitata a muoversi.

L’intervento del Comune

Dopo varie difficoltà, dovute al possibile contagio da parte della famiglia di Bagheera, il gattino è stato finalmente prelevato e portato dal veterinario che ha accettato di operarlo, il dottor Luciano Coppa.

Tutto è stato possibile grazie all’intervento del Comune, ed al lavoro di concerto di due volontari della Croce Rossa che si sono recati presso l’abitazione con dispositivi di protezione individuali come quelli utilizzati per prelevare le persone contagiate: tuta, guanti e mascherina.

Anche la Polizia Municipale e l’Ufficio Tutela Animali di Nichelino hanno contribuito alla riuscita di questa impresa, nonché l’Assessore alle Politiche Animaliste di Nichelino, Fiodor Verzola, che ha riportatoa casa Bagheera dopo l’operazione.

Le precauzioni e il lieto fine

Il veterinario che ha operato Bagheera, Luciano Coppa, ha dichiarato:

«Il micio aveva una ostruzione uretrale: per via di un calcolo non riusciva più a urinare. Era una situazione grave e urgente. Quando sono stato contattato dall'amministrazione ho pensato che fosse giusto rendermi subito disponibile».

L’ambulatorio del dottor Coppa era chiuso per l’emergenza sanitaria, ma è stato riaperto per l’operazione di Bagheera.

La difficoltà risiedeva non nel contagio del gatto, ma nella possibile presenza di particelle di virus sul suo mantello e sul trasportino, dato il contagio dell’intera famiglia: sono state prese tutte le precauzioni necessarie, con la sanificazione di tutti gli oggetti del gatto e del suo pelo.

Dopo qualche giorno di convalescenza, Bagheera è tornato dalla sua famiglia, accompagnato da Verzola, in tuta, guanti e mascherina: una storia a lieto fine di speranza e collaborazione.

 

#animalrescue 🐈 Questa sera possiamo raccontare una storia a lieto fine: quella di #Bagheera, gattone che assomiglia a...

Posted by Fiodor Verzola on Tuesday, April 7, 2020