Cerchi cibo per i tuoi pet? Clicca qui

Pubblicità

Mamma Corgi adotta cuccioli di Pitbull come fossero suoi

Mamma-corgi-e-cuccioli dog-happy

Mamma Corgi adotta Pitbull.

© Facebook @No Dog Left Behind - Minnesota Canine Rescue

Dopo aver dato alla luce dei cuccioli di razza Corgi, Sara una cagnolina abbandonata accoglie quattro piccoli orfanelli Pitbull come se fossero figli suoi!

Di Coryse Farina

Pubblicato il 22/04/20, 06:52, aggiornato il 08/02/21, 15:45

Dopo essere stata costretta a portare a termine diverse gravidanze Sara, una mamma di razza Corgi, viene abbandonta al rifugio No Dog Behind dai suoi allevatori.

I volontari del rifugio situato nello stato americano del Minnesota, come per tutti gli animali abbandonati, non esitano un attimo a prendere in cura Sara e pochi giorni dopo, scoprono anche che è nuovamente incinta e sta per partorire.

Contrariamente a ciò che era stato sostenuto dai vecchi allevatori, Sara si rivela una madre perfetta, protettiva e amorosa verso i suoi piccoli.

Quattro nuovi cuccioli 

Qualche giorno dopo il parto di Sara, i volontari del rifugio trovano una cucciolata di Pitbull dal mantello grigio e nero sotto ad un edificio abbandonato.

Inizialmente provano a prendersi cura di loro, tuttavia avendo solo pochi giorni di vita non risulta affatto semplice:

«Abbiamo iniziato a nutrire i cuccioli con il biberon, ma erano così  piccoli e fragili che avevano bisogno di maggiori attenzioni. In quel momento ci è venuta in mente Sara», racconta quindi Stephanie Wasley, una volontaria del canile. 

Così senza aspettare oltre, tentano la fortuna e portano i cuccioli da Sara.

Il risultato è sorprendente: Sara li accoglie come se fossero figli suoi, li allatta, li lava e li tratta esattamente come gli altri fratellini Corgi. 

Il gran cuore di questa mamma con un passato non facile alle spalle, è davvero immenso.

Cuccioli cercano casa

La storia incredibile di Sara ha fatto il giro del mondo e non appena è stato possibile, le richieste di adozione per gli undici cuccioli sono state tantissime.

Ad oggi solo Vienna, Sicily, Adelaide e Catalina sono ancora in cerca di una casa, ma i volontari sanno bene che le richieste non tarderanno ad arrivare.

Speriamo che anche per Sara il futuro sarà più florido!