News :

Scopri qui se il tuo cane è obeso!🐶

Pubblicità

Un miagolio cambia la vita ad una gattina randagia durante una tempesta

In una giornata tempestosa con forti piogge, alcune persone sentono rumori provenienti da un albero vicino alle loro case. Sembrano miagolii, quindi si precipitano in soccorso di un gattino in pericolo.

Di Ilenia Colombo

Pubblicato il 27/05/20, 13:13

I fatti sono accaduti nelle ultime settimane del 2017 quando una giovane donna e i suoi vicini hanno sentito il pianto di un gattino rifugiatosi su un albero durante una tempesta.

Quando hanno provato ad afferrarla, la felina, terrorizzata, ha iniziato a salire verso la cima dell'albero per poi arrivare sempre più in alto.

Una notte tempestosa

Con pazienza, sono riusciti a catturare la gattina con l'aiuto di un lenzuolo, come ha raccontato la ragazza, un'utente di Reddit con lo pseudonimo di "stuffybottle".

Subito, si sono resi conto che la piccola felina aveva un occhio infetto. Poiché nessuno l'ha cercata, la donna si è offerta di adottarla dandole il nome di Calipso.

Il gattino era molto spaventato dopo l'esperienza della tempesta. Con un po' di cibo e molta pazienza, ha cominciato a sentirsi più a suo agio a casa.

«Dopo averla portata a casa, l'ho lasciata sola in modo che potesse adattarsi a suo ritmo, e un giorno mi sono svegliata con lei che dormiva nel mio letto», ha affermato la donna.

Calypso seguiva il suo essere umano ovunque andasse, assicurandosi che non fosse mai sola. Inoltre, il dolce gattino è diventato il suo partner di studio ideale.

E aggiunge: «Era diventata cieca dal suo occhio infetto e aveva bisogno di un intervento chirurgico. Il veterinario ha stimato che all'epoca aveva tre mesi».

L'occhio danneggiato doveva essere rimosso per evitare l'infezione in modo da poter vivere una vita senza dolore. Poco prima di Natale, ha subito un intervento chirurgico agli occhi, che è andato bene.

meet calypso! she was rescued from a tree during a storm from r/BeforeNAfterAdoption

«Si sente molto a suo agio con me, ma non va molto d'accordo con le altre persone, il che è normale per i gatti selvatici che in passato non hanno avuto molto contatto con gli umani, prima dei tre mesi di età» ha detto la mamma umana di Calypso.

Niente rende Calypso più felice dell'essere al fianco di sua madre e tenerle compagnia. Non è più quel gattino impaurito che hanno trovato tremare su un albero. Calypso ama coccole e fa le fusa ogni volta che le danno amore e affetto.

L'ex gatto randagio ha trovato un posto che può chiamare casa e qualcuno da amare per la vita. «Non avrei potuto chiedere un gatto migliore!» ha detto entusiasta la ragazza.