TEST: Che razza di gatto fa per te?😻😻

Pubblicità

Coronavirus in India: per nutrire i cani, rinuncia al proprio cibo

donna-indiana-e-cane dog-sad

Meena si sacrifica per i suoi cani.

© Facebook @Postoast

Con lo scoppio della pandemia e la chiusura temporanea delle attività lavorative, Meena ha dovuto trovare un modo per sfamare i suoi 13 cani: pur di risparmiare provviste, mangia solo una volta al giorno. 

Di Coryse Farina , 29 mag 2020

Attualmente al nono posto tra i paesi del mondo più colpiti dal covid-19, anche l’India sta attraversando momenti molto duri.

Con l’inizio del lockdown milioni di persone sono rimaste temporaneamente senza lavoro, ma per alcuni la situazione è davvero insostenibile.

Un esempio è Meena, una domestica residente a Chennai, nel quartiere indiano di Mylapore. Non avendo i soldi per sfamare i suoi cani, ha preso la drastica decisione di ridurre anche le sue porzioni di cibo.

Mangia solo una volta al giorno

La trentanovenne Meena ha sempre avuto una grande passione per gli animali. Crede che occuparsi di loro la aiuti ad entrare in contatto con Dio, così nel corso degli anni ne ha adottati addirittura 13!

Avendo un lavoro stabile pensava che non ci sarebbero stati problemi nel mantenerli, tuttavia non si aspettava lo scoppio di una pandemia

Nonostante l’anticipo di ben due mesi di stipendio concessi dai suoi due datori di lavoro, le condizioni precarie in cui versa il suo quartiere la stanno mettendo in ginocchio.

Ormai, per garantire a tutti i suoi cani una buona salute, si è decisa a rinunciare al proprio cibo: «prima mi capitava spesso di dividere il cibo con i miei cani. Ma adesso faccio più attenzione, mangio solo una volta al giorno e il resto lo lascio ai miei animali».

 

Despite everything, Meena is hopeful of better times ahead as the situation improves.

Posted by Postoast on Monday, May 25, 2020

Aiuti esterni

La storia di Meena è arrivata in tanti paesi del mondo e diverse organizzazioni le hanno già donato del cibo per cani e tanto buon riso.

Tuttavia ciò non basterà a risolvere i problemi di Meena e di gran parte della popolazione indiana, speriamo quindi che calino i contagi e che tutto torni presto alla normalità. 

Il gran cuore di questa donna, però, merita tanto rispetto.