Scopri qui se il tuo cane è obeso!🐶

Pubblicità

A Roma parte la campagna gratuita “Se lo ami lo sterilizzi"

cane a roma dog-cat-wow

L'Asta a Roma promuove sterilizzazione e microchippatura gratis per chi ha bisogno.

© Ufficio Stampa A.S.T.A.

La pandemia non ha fermato l'Associazione Salute e Tutela degli Animali, che anche quest'anno offre sterilizzazione e microchippatura gratuite del proprio animale.

Di Nina Segatori

Pubblicato il 08/06/20, 19:48

Non c'è virus che possa fermare l'amore per gli animali e le iniziative di chi si occupa di loro con dedizione.

Come l'Asta, Associazione Salute e Tutela degli Animali, che anche quest'anno si propone di aiutare i proprietari di animali domestici che non hanno le risorse economiche per provvedere al microchip e alla loro sterilizzazione.

Tutto per contrastare il randagismo e preservare anche coloro, come gli anziani indigenti, che non vogliono rinunciare al proprio fedele amico solo perché non possono permettersi alcune spese.

"Se lo Ami lo Sterilizzi"

L'iniziativa è sostenuta dalla Regione Lazio e si chiama  "Se lo ami lo sterilizzi".

Si pone come obiettivo quello di aiutare le fasce sociali più deboli, prendendosi carico delle spese necessarie alla sterilizzazione e all'impianto del microchip negli animali domestici. Non solo.

Così facendo si contribuisce anche a combattere il randagismo, il sovraffollamento di canili e gattili e a favorire le adozioni consapevoli.

Nel Lazio si contano oltre 416.000 cani di famiglia, oltre 100.000 cani randagi e nei canili. I gatti domestici, invece, sono circa 120.000 e nelle colonie feline sono 180.000.

Il problema è che a Roma, la maggior parte degli animali abbandonati ogni anno proviene proprio da cucciolate indesiderate, ecco perché sterilizzare è così importante.

Servizi gratuiti

L'Asta rivolge questa campagna di sterilizzazione e microchippatura gratuita per chi ha una pensione minima o sociale; alle famiglie con un reddito ISEE non superiore ai 15 mila euro e ai disoccupati.

Nel progetto tanti giovani neo diplomati veterinari, per unire l'utile all'esperienza sul campo. Al loro fianco tanti medici professionisti, dediti alla stessa causa.

Nella speranza che presto questa iniziativa arrivi in tutta Italia!