News :

Scopri qui se il tuo cane è obeso!🐶

Pubblicità

Gatto morde la padrona e muore: lo strano caso di Arezzo

gatto serio su muretto cat-wow

Un gatto ha morso la padrona e poi è morto. Si studia la causa.

© Unsplash/René DeAnda

Ad Arezzo, un gatto morde la padrona e poi muore. Sembra una cosa assurda e invece è accaduta davvero. La colpa sarebbe di un virus che ora preoccupa tutti.

Di Nina Segatori

Pubblicato il 29/06/20, 12:15

Ad Arezzo è avvenuto un episodio strano che ora un gruppo tecnico scientifico, istituito dal Ministero della Salute sta cercando di approfondire. Un gatto muore dopo aver morso la padrona.

A quanto pare era affetto da un virus, diverso dalla rabbia, che era stato riscontrato solo una precedente volta in un pipistrello.

Ora si cerca di capire cosa sia successo e quanto pericolo ci sia per uomini e animali.

Uno strano caso

Il gatto dopo aver morso la padrona è deceduto. Un campione di sangue prelevato dall'animale è stato analizzato dal Centro di referenza nazionale per la rabbia dell'Istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie.

Il risultato è stato Lyssavirus, un particolare virus rivenuto solo una volta nel 2002 in un pipistrello del Caucaso.

Ora si cerca di capire quanto sia pericoloso per l'uomo e quali possibilità ci siano che si trasmetta dall'animale all'essere umano.

Le precauzioni

In attesa che ci si capisca di più, tutte le persone che sono state a contatto con il gatto sono state sottoposte a profilassi.

Inoltre il sindaco di Arezzo, Alessandro Ghinelli, come riportato dal Corriere.itha disposto due ordinanze per prevenire ogni tipo di pericolo: la prima è il sequestro degli altri animali della donna morsa, affidati al canile comunale, temporaneamente.

La seconda invece, prevede che fino al 27 agosto tutti i cani devono essere condotti al guinzaglio, perché coloro che saranno rinvenuti vaganti, verranno accalappiati e sottoposti a un periodo di osservazione di 6 mesi (salvo eccezioni).

Soluzioni per contenere un eventuale contagio potenziale aspettando di studiare le cause nel dettaglio.