Tutti gli annunci di adozione🐶

Pubblicità

La solitudine dei cani in auto: un progetto d’eccellenza (Foto)

cane triste  in auto dog-serious

Una delle foto dell'artista Martin Usborne.

© Facebook - Argon petfood

Martin Usborne adora i cani e ha deciso di renderli protagonisti di un progetto fotografico che ci spiega la solitudine e la paura. Ma non solo.

Di Anna Paola Bellini , 2 lug 2020

Un cane non deve mai essere lasciato solo in auto. Specialmente d’estate. Questo tra tutti i messaggi che Martin Usborne vuole lanciare è il più forte.

Il progetto The silence of dogs in cars (il silenzio dei cani in auto) data 2013, ma con l’arrivo dell’estate abbiamo pensato di riproporlo per cercare di scongiurare il pericolo in cui i cani possono incorrere, se lasciati in auto sotto al sole.

Scopriamo insieme questa serie fotografica toccante ed emozionante.

The silence of dogs in cars

Martin Usborne ha scelto di esprimere tutta una serie di sentimenti negativi catturando con scatti profondi e colori scuri dei cani lasciati in auto. Abbandonati a loro stessi.

 

THE SILENCE OF DOGS IN CARS (“Il silenzio dei cani in macchina”) Il fotografo Martin Usborne ama i cani e li ha scelti...

Posted by QuarantaPiù on Thursday, April 11, 2013

Immaginate di svegliarvi da un lungo sonno e ritrovarvi chiusi in un’auto. Il finestrino posteriore è abbassato, i sedili anteriori sono vuoti e la radio è spenta. A farvi compagnia c’è solo un vecchio giocattolo che potrebbe alleviare la sensazione di totale abbandono.

Questa squallida prospettiva, vissuta soprattutto dai cani (e a volte da bambini svegli) è il sentimento che l'artista ha scelto di esprimere e che noi vi riproponiamo per far capire quanto possa essere triste (e anche pericoloso!) lasciare il proprio migliore amico in auto.

temperatura-cane-in-auto
Se ancora non è chiaro quanto sia grave lasciare il cane in auto, guardate la tabella.©Wamiz

L’idea

L’idea di questi scatti gli è venuta dalla propria esperienza personale. Quando era piccolo, infatti, Martin è stato lasciato in auto per qualche minuto - l’artista precisa che è sempre stato un bambino trattato benissimo - vivendo questo evento come un vero e proprio trauma.

Negli occhi di questi cagnolini e cagnoloni tristi il fotografo ha rivisto la paura e il dramma vissuti da lui stesso anni prima.

Lo scopo è quello di trasmettere a chi guarda queste sensazioni di angoscia e disperazione e trasmettere quanto sia terribile lasciare il proprio Fido da solo. Noi di Wamiz pensiamo che Martin Usborne sia riuscito nel suo intento.