Tutti gli annunci di adozione

Pubblicità

Vi colga il rimorso: l'empatico appello del sindaco di Bari

uomo con cucciolo dog-wow

Il sindaco di Bari ha lanciato un appello a favore dei cani abbandonati.

© Facebook/Antonio Decaro

Un duplice messaggio quello lanciato dal sindaco di Bari, che invita all'adozione ma anche a non abbandonare gli animali in vista delle vacanze estive.

Di Nina Segatori , 7 lug 2020

«Spero che il rimorso li accompagni per tutta la vacanza». Con queste parole Antonio Decaro, sindaco di Bari, chiude l'appello lanciato sulla sua pagina Facebook, pro adozione e contro l'abbandono in vista delle vacanze estive.

Adottare è bello

Adottare regala una nuova vita ai cani più sfortunati e rende tutti felici. Lo sa bene Decaro che su Facebook ha pubblicato una foto in cui invita i suoi concittadini a scegliere di condividere la vita con uno dei cagnolini del canile della città:

«Quelli che vedete in foto sono 8 cuccioli, 6 dei quali sono già stati adottati. Manca una casa per gli altri 2, diamo una famiglia anche a loro. L'associazione che si prende cura di loro ha già provveduto alle vaccinazioni, voi dovete solo lasciarvi travolgere da tutto l'affetto che questi animali sanno regalarvi».

Un appello importante che, però, da solo non basta a sensibilizzare, soprattutto ora che si avvicinano le vacanze estive e come ogni anno si fanno più numerosi gli abbandoni.

No all'abbandono

Proprio per questo il Primo cittadino di Bari ha deciso di dedicare qualche parola anche a chi senza tante remore, decide di abbandonare Fido, per partire senza "problemi":

«A tutti quelli che invece stanno abbandonando, ancora in questi giorni, i loro cani prima di partire per le ferie, spero il rimorso li accompagni per tutta la vacanza, perché l'allegria e l'affetto che quel cucciolo abbandonato vi avrebbe donato, anche in questi giorni, nessuno ve li potrà restituire». Come dargli torto.

 

Al canile sanitario di Bari, anche oggi, di domenica, vi aspettano per farvi conoscere i cagnolini in cerca di una...

Posted by Antonio Decaro on Sunday, July 5, 2020