Scopri qui se il tuo cane è obeso!🐶

Pubblicità

Animalista italiano salva 26 cani al Festival di Yulin in Cina

cani-nelle-gabbie dog-cat-happy

Due associazioni italiane salvano 26 cani dal macello.

© Facebook @APA

Quest’anno l’attivista Davide Acito è riuscito a salvare ben 26 esemplari e la campagna contro la macellazione di cani e gatti in Cina ha avuto diversi riscontri positivi.

Di Coryse Farina

Pubblicato il 10/07/20, 14:55

Il Festival di Yulin ancora una volta termina lasciandoci tutti con l’amaro in bocca. 

Nonostante l’approvazione del decreto del governo cinese che prevedeva il divieto alla vendita di carne di cane e di gatto su tutto il territorio, anche quest’anno, proprio come lo supponeva Davide Acito, a partire dal 21 giugno e per oltre una settimana a Guangxi, nel sud della Cina si è tenuto il Festival di Yulin conosciuto in tutto il mondo come la fiera della disumanità.

L’intervento dell’attivista però è stato decisivo.

26 cani salvati dal macello

«Il virus non ha fermato Yulin. E noi abbiamo continuato a salvare cani», dichiara il giovane attivista italiano Davide Acito, da sempre in prima linea per i diritti degli animali.

Proprio come l’anno precedente, infatti, in collaborazione con i veterinari dell’Island Dog Village e l’associazione da lui stesso creata Action Project Animal, Davide e un’equipe di medici hanno salvato ben 26 cani dal macello. 

Un numero relativamente esiguo visti i risultati del 2019, tuttavia l’intento degli attivisti era principalmente quello comunicare con gli allevatori e i commercianti allo scopo di portarli sia a cedere alcuni animali gratis, sia a convincerli a chiudere la loro attività in nome del rispetto nei confronti degli esseri viventi stessi.

«Era importante esserci e dare un segnale. Noi non ci fermiamo e non ci fermeremo fino a che sarà necessario» spiega infatti Davide, speranzoso che la sua campagna di sensibilizzazione porti i risultati sperati.

I riscattati cercano famiglia

Tutti i cani salvati dal Festival di Yulin sono stati immediatamente presi in carico dalle due associazioni sopracitate.

Molti in gravi condizioni di salute si stanno già riprendendo grazie alle cure di tutta l’equipe di medici veterinari. Non appena torneranno sani e forti, saranno dati in adozione alle famiglie europee. 

Grazie all’amore incondizionato di Davide Acito e di tutti i volontari, da diversi anni centinaia di animali godono di una nuova vita. 

 
Yulin survivors

Ora salvi❤️

Posted by APA on Friday, June 26, 2020