Tutti gli annunci di adozione🐶

Pubblicità

Legge Angelo: una proposta che merita di essere ascoltata (Video)

cane guarda l'obbiettivo dog-serious

Il Partito Animalista Italiano ha presentato la Legge Angelo.

© Pixabay

È stata presentata alla Camera la Proposta di Legge di iniziativa popolare. Scopriamo cos’è la Legge Angelo e come e perché nasce.

Di Anna Paola Bellini , 17 lug 2020

Il 16 luglio 2020 in un intervento alla Camera, il Partito Animalista Italiano ha presentato la proposta di legge di iniziativa popolare - già depositata il 20 giugno 2020 in Corte di Cassazione - in cui si prevedono pene più dure per chi maltratta, sevizia e uccide gli animali.

La Proposta di Legge

Questa proposta di Legge, diventata tale grazie alla firma di più di 50.000 cittadini (si tratta infatti di una proposta di Legge a iniziativa popolare) è stata presentata dal Partito Animalista italiano e prevede il carcere per chi uccide gli animali.

Ma non è tutto. La proposta prevede anche un inasprimento delle pene per chi uccide, maltratta o abbandona i nostri amici a quattro zampe.

 

Il tempo delle richieste è finito. È ora di agire. Domani presenteremo una proposta di legge che significherà carcere...

Posted by Partito Animalista Italiano on Tuesday, June 16, 2020

Ad oggi, come spiegato nel video di presentazione della proposta in fondo all’articolo, le pene per chi sevizia gli animali sono poco severe ed è addirittura possibile non rischiare nulla tramite i benefici di Legge come, ad esempio, il patteggiamento.

Siamo di fronte all’urgenza di una Legge seria che consideri come reato la crudeltà e la violenza verso gli animali.

E adesso?

Una volta presentata alla Corte di Cassazione e alla Camera, la proposta di legge promossa dalle forze extra-parlamentari (cioè i cittadini) dovrà passare in Parlamento ed essere approvata per poi proseguire i suoi iter canonico e diventare poi Legge.

Non sarà un percorso semplice e neanche breve probabilmente, ma la strada sta cominciando ad essere battuta perché questa proposta possa diventare Legge.

Come nasce la proposta di Legge Angelo?

Questa proposta di Legge nasce da una presa di coscienza. I cani nel nostro paese vengono spesso maltrattati, abbandonati o addirittura uccisi.

È il caso di Angelo, un cane meticcio bianco purtroppo deceduto in seguito alle ferite riportate dopo essere stato picchiato.

Questa Legge è in memoria non solo di Angelo, ma di tutti gli animali deceduti a causa della crudele mano dell’uomo. Un passo in più verso la civiltà.

 
Intervento alla Camera per la presentazione della Legge Angelo

🔴 Camera dei Deputati, Conferenza Stampa della #LeggeAngelo: Il nostro intervento completo di poco fa. La legge Angelo è una legge di civiltà, chi si macchia di crimini contro gli animali deve essere punito con il carcere. La politica non ha più scuse, chi è contro a questa legge è a favore dei maltrattamenti sugli animali. Intervengono: Cristiano Ceriello, Presidente PAI On. Stefano Fassina Avv. Giuseppe Libutti, fondatore “ROMA 21”

Posted by Partito Animalista Italiano on Thursday, July 16, 2020