Tutti gli annunci di adozione

Pubblicità

Nubifragio a Palermo: il canile chiede l'aiuto di tutti

cane-sotto-la-pioggia dog-sad

Canile di Palermo sommerso dalle acque. Servono aiuti.

© Facebook @Lega del Cane di Palermo

Così come gran parte della città, anche il Rifugio del cane abbandonato della Favorita è stato invaso dalle acque a seguito del nubifragio. La Lega del cane di Palermo lancia un appello.

Di Coryse Farina , 20 lug 2020

A causa delle violenti piogge dello scorso 15 luglio, il Rifugio del cane abbandonato della Favorita di Palermo è in condizioni disastrose.

La Lega del cane della città fa un appello allo stato:

«Anche i cani hanno bisogno di aiuto, non lasciateci soli».

Un canile sommerso dalle acque

Il bomba d'acqua che si è scagliata su Palermo ha ridotto il Rifugio del cane abbandonato della Favorita in condizioni pessime nel giro di pochi minuti.

Le acque hanno invaso tutto il piano terra del canile, arrivando velocemente fin dentro i box contenenti i poveri animali abbandonati.

Decine di cani quindi, già spaventati dal temporale, si sono ritrovati anche in poco tempo con le zampe completamente sommerse dalle acque.

L’intervento tempestivo dei volontari del canile è quindi stato necessario: uno dopo l’altro, gli addetti hanno liberato i cani dalle loro cucce e li hanno trasportati in un luogo sicuro prima che l’acqua li facesse affogare.

Una vera e propria corsa contro il tempo che però ha portato al salvataggio tutti gli esemplari.

Richiesta d’aiuto

Anche se gli animali sono tutti sani e salvi, all’indomani del nubifragio, il rifugio non può fare a meno di contare i danni.

La Lega del Cane di Palermo fa quindi un appello allo Stato e a tutta la popolazione:

«I lavori per ripristinare i box e per sturare i tombini sono tanti e soprattutto costosi ed è per questo che, dopo la catastrofe di ieri, chiediamo il vostro aiuto. Non lasciateci da soli ad affrontare tutto questo», scrivono sulla loro pagina Facebook.

Speriamo quindi che questo appello venga accolto e che arrivino gli aiuti necessari a restaurare il complesso. 

 

Oggi per noi non è assolutamente un buongiorno. Anche il rifugio è stato vittima del nubifragio che ieri si è abbattuto...

Posted by Lega del Cane Palermo on Thursday, July 16, 2020