Tutti gli annunci di adozione🐶

PubblicitĂ 

San Bernardo bloccato in montagna, servono 16 volontari per salvarlo

San-bernardo-sulla-barella dog-wow

Daisy costretta a chiedere i soccorsi per scendere dalla montagna.

© Facebook @Wasdale Mountain Rescue Team

Dopo essere salita sul monte Scarfell Pike una cagnolina di razza San Bernardo ha avuto bisogno dell’aiuto di un team composto da 16 volontari per essere riportata a casa.

Di Coryse Farina , 29 lug 2020

I cani di razza San Bernardo sono conosciuti perché particolarmente predisposti al soccorso di escursionisti in pericolo in montagna.

La San Bernardo di nome Daisy, protagonista di questa storia, è stata invece lei ad aver bisogno di aiuto.

Dopo essere salita con grande entusiasmo fino alla cima del monte Scarfell Pike (il più alto d’Inghilterra), ad un certo punto scivola e si accascia sulle rocce: le zampe posteriori le fanno troppo male e non riesce a reggersi in piedi.

Un salvataggio difficile

Per fortuna, la giovane Daisy di appena 4 anni, non è da sola su quel monte. I suoi proprietari non l'hanno mai lasciata sola e si sono presi cura di lei tranquillizzandola e dandole da bere.

Avendo un peso di oltre 60 kg, non potevano trasportarla da soli a casa, per questo hanno deciso di chiamare i soccorsi.

Così, ben 16 volontari del Wasdale Mountain Rescue Team, con tanto di attrezzature tecnologiche, raggiungono velocemente la posizione di Daisy prima che le condizioni meteo peggiorino.

Sotto consiglio dei veterinari, somministrano un antidolorifico al cane e adattano la barella, inizialmente progettata per gli esseri umani.

Poi con l’aiuto di qualche croccantino, convincono la cagnolona a collaborare e la trasportano a valle. 

Un salvataggio tutt’altro che facile ma che è stato possibile grazie alla professionalità e all’esperienza dei volontari.