Scopri qui se il tuo cane è obeso!🐶

PubblicitĂ 

Esplosione a Beirut: il momento vissuto da cani e gatti (Video)

L'esplosione del porto di Beirut non ha messo in ginocchio solo la popolazione umana, ma anche quella animale, che ha reagito in tanti modi. Molti i video che testimoniano il momento vissuto da cani e gatti, ma anche le riunioni con i padroni dopo la fuga e la paura.

Di Nina Segatori

Pubblicato il 06/08/20, 11:08

Tra i tantissimi feriti, i morti e i dispersi, ci sono anche molti animali, che a Beirut vivono l'inferno causato dall'esplosione del porto. Un intero Paese in ginocchio, a causa di un evento che non ha risparmiato nessuno, neppure cani e gatti.

Ecco tutti i filmati che testimoniano momenti importanti: la reazione terrorizzata dei gatti al momento dell'esplosione e cani che rincontrano i proprietari dopo essersi dispersi.

Tanta gente e tanti animali, però, sono ancora sotto le macerie ed è qui che la paura scompare ed entrano in gioco gli eroi a 4 zampe

Fuga e terrore

Un video mostra il momento in cui l'esplosione è avvenuta e ha distrutto la finestra dell'ufficio dell’associazione Animals Lebanon, lega membro di OIPA International, al cui interno erano presenti dei gatti che, terrorizzati, si sono dati a una fuga disperata, correndo sui vetri rotti.

Tanto che al loro arrivo, i volontari hanno trovato le impronte insanguinate sparse sul pavimento dell'intera struttura. I gatti sono stati portati immediatamente dal veterinario, che ha riscontrato ferite molto profonde.

Così il team dell'Animals Lebanon ora è in giro per Beirut, ad aiutare tutti gli animali feriti e le persone a ritrovare i propri a amici a 4 zampe dispersi.

Riunioni che strappano il cuore

Purtroppo la paura fa fuggire persone e animali, che in preda al terrore si separano, non sapendo più la sorte le une degli altri. Ed è proprio grazie a chi li aiuta a ritrovarsi, che nell'inferno arriva uno spiraglio di luce e un pizzico di gioia che riempie il cuore.

Impossibile non commuoversi vedendo i video in cui padrone e cane si rincontrano dopo essersi persi, pensando di non rivedersi mai più. La felicità di sapersi ancora vivi e di potersi riabbracciare non può davvero essere descritta a parole.

Eroi a 4 zampe

Per fortuna, tra chi scappa e chi si riunisce, non mancano mai, nei luoghi di dolore e distruzione come questo, i cani eroi, quelli che mettono al servizio degli altri la propria vita.

La Ue, infatti si è attivata per inviare più di 100 pompieri accompagnati dall'unità cinofila, da tutte le parti dell'Europa. 

Con la speranza, che l'infallibile fiuto e l'incredibile coraggio dei cani addestrati, possano far diminuire il numero dei dispersi e salvare tante vite, facendo, come sempre, la differenza.

Una situazione pericolosa

Come se non bastasse, tra il terrore, le ferite, i dispersi e le macerie, ci sono anche le nubi tossiche, nate dalla deflagrazione e che disperdono particelle in aria e a terra.

Il rischio che possano essere davvero molto pericolose, soprattutto per gli animali che a terra ci camminano, è altissimo.

La situazione, però, è ancora in corso di analisi da parte degli esperti.