Instagram

Shopping per i pet? Passa da qui!

Pubblicità

Il Premio fedeltà del Cane San Rocco di Camogli va al Pinscher Luigi

cane con zaino dog-wow

Il cane più fedele del 2020.

© Facebook @Rifugio del Cane E.N.P.A. Faenza

Il cane più fedele del 2020 è Luigi, piccolo eroe durante il lockdown causato dal Coronavirus. Ecco i quattrozampe eletti del Premio Internazionale Fedeltà del cane di San Rocco di Camogli.

Di Nina Segatori

Pubblicato il 17/08/20, 14:11

Anche quest'anno il tradizionale Premio Internazionale Fedeltà del cane di San Rocco di Camogli è andato al cagnolino che ha dimostrato un attaccamento speciale al proprio padrone.

Quello del 2020 se lo è aggiudicato Luigi, un Pinscher di 10 anni che ha aiutato nonna Anna e la figlia a "comunicare" durante il lockdown.

La storia di Luigi

Luigi ha sempre dimostrato davvero grande fedeltà alla sua padrona Maria Beatrice Buzzat, ma quando, a causa del Covid-19, tutta l'Italia è stata costretta a stare chiusa in casa, ha dato il meglio di sé.

Maria e sua madre Anna, ultrasettantenne, abitano a 300 metri una dall'altra e per evitare il contagio hanno scelto di ridurre le visite. 

Così Luigi si è improvvisato "postino" d'eccezione, caricandosi sulle spalle uno zainetto, con dentro il giornale e alcuni beni di prima necessità, da portare a nonna Anna. 

Ad accompagnare il premio, le parole dell'Associazione per la Valorizzazione Turistica di San Rocco di Camogli, che cura l'evento:

«La storia di questo cagnolino eccezionale, che ha dato davvero un contributo ai suoi umani, ha portato una briciola di gioia e di freschezza».

Un modo anche per ricordare che «i cani non sono veicolo di diffusione di Sars-CoV-2» e che al contrario, possono rivelarsi dei validissimi alleati.

Altri premi

A vincere il titolo di Cani eroi in mare, i bagnini a 4 zampe, Calypso e Sky, due Labrador coraggiosi della SICS, La SICS (Scuola Italiana Cani Salvataggio).

La prima ha salvato 7 giovani dall'annegamento, mentre il secondo svolge il suo lavoro da 8 anni, quando era solo un cucciolo.

Ci sono poi gli eroi di "terra", come Tom, Raja e Yurj, due Rottweiler e un Maltese, che hanno svegliato i padroni mentre la loro casa prendeva fuoco, salvandogli la vita.

E ancora Dirk, un Pastore Tedesco del corpo specializzato nella ricerca di persone scomparse, "I Lupi", di Castel San Giovanni, a Piacenza.

Infine Leo il cane poliziotto di Genova, che dopo una vita a scovare esplosivi ed armi è stato adottato dal suo conduttore, Gennaro Isoldi, quando si è ammalato.

Un premio d'onore, però, è stato riservato a Davide Acito, che da anni salva i cani dal massacro di Yulin e alla LEIDAA, Lega italiana difesa animali e ambiente, che, durante il Covid, si è occupata degli animali delle persone contagiate o morte, facendo fronte a oltre 18 mila richieste. A loro va il Premio Bontà.

 

AL CANE LUIGI PREMIO FEDELTA' 2020 DI CAMOGLI CONSEGNAVA LA SPESA A "NONNA" ANNA DURANTE IL CONFINAMENTO E’ Luigi,...

Posted by Rifugio del Cane E.N.P.A. Faenza on Monday, August 17, 2020