Tutti gli annunci di adozione🐶

PubblicitĂ 

Ragazzo autistico mostra i suoi sentimenti grazie ad un regalo (Video)

ragazzo con gatto in braccio cat-wow

Il tenero momento di scoperta dell'amore. 

© Youtube - Joe Clark

Un ragazzo appena diciottenne affetto da autismo ha ricevuto in dono un nuovo migliore amico, dopo aver perso un gattino. La sua reazione ha lasciato incredula la sua famiglia (e l’intero web!).

Di Anna Paola Bellini

Pubblicato il 31/08/20, 06:39

Forse non tutti sanno che le persone affette da autismo hanno delle enormi difficoltà nel riconoscere i sentimenti che provano e, soprattutto, ad esternarli.

Le emozioni sono la parte di noi che ci rende più umani e il non saperle riconoscere in se stessi e negli altri (come pure il non riuscire ad esprimerle) ha delle serie conseguenze da un punto di vista intimo e personale, ma anche sociale.

La storia che vi raccontiamo oggi, però, ha dell’incredibile. Grazie al suo nuovo gatto, infatti, questo ragazzo affetto da autismo è finalmente riuscito a comunicare i suoi sentimenti.

Il video, che troverete alla fine dell’articolo, è ormai virale.

Un prezioso regalo

Ohio, Stati Uniti. Il diciottenne Morgan Roseberry è affetto dalla Sindrome di Asperger. Il disturbo gli è stato diagnosticato fin dalla giovane età di tre anni e, da allora, il ragazzo ha trovato conforto e compagnia nell'animale domestico di famiglia, un gattino di nome Tabby.

Poco dopo la sua scomparsa, la famiglia di Morgan decide di sorprendere il ragazzo con un nuovo regalo per il suo compleanno. Un nuovo gattino viene affidato alle sue cure.

Una nuova emozione per Morgan

Il momento in cui il nuovo pelosetto di casa viene offerto al ragazzo è diventato virale. La reazione di Morgan infatti ha stupito tutti: il ragazzo ha pianto lacrime di gioia.

Se anche tu cerchi un pelosetto, passa dalla nostra pagina delle adozioni!

Il gattino, ormano nuovo fedele compagno del ragazzo, è stato chiamato Vitani, dal nome di uno dei personaggi del film Il Re Leone.

La famiglia è felice di tanto successo e spera soprattutto che tutte le visualizzazioni del video possano far aumentare la consapevolezza sui disturbi dello spettro autistico.