Tutti gli annunci di adozione🐶

Pubblicità

L'apprendimento del cane funziona come quello dell'uomo: ecco perché

cani nell'amaca dog-serious

Grazie al mimetismo comportamentale, Fido impara dai propri simili.

© Unsplash

I cani imparano gli uni dagli altri osservandosi e imitando i comportamenti reciproci: era una ipotesi, ora confermata. Scopriamo di più su uno degli aspetti più interessanti del carattere del nostro migliore amico!

Di Serena Esposito

Pubblicato il 28/08/20, 17:11

Il dottor Stanley Coren li ha definiti “allelomimetic behaviors” che letteralmente significa comportamenti allelomimetici, all’interno del suo articolo scientifico pubblicato a riguardo sulla rivista Psychology Today.

Ma cosa sono questi comportamenti? Come funziona l’apprendimento di Fido?

Apprendimento per imitazione

Banalmente, proprio allo stesso modo in cui avviene tra noi umani, il cane tende ad imitare i comportamenti dei suoi simili, in un meccanismo che si può definire mimetismo comportamentale.

Così, come un cucciolo imita i gesti della madre, un nuovo arrivato in famiglia, imita i gesti ed i comportamenti dei cani che già ne fanno parte.

Ovviamente questo vale sia per atteggiamenti positivi che negativi, come ad esempio fare i bisogni nel posto sbagliato, non ci sono filtri purtroppo.

Tuttavia, è importante che grazie ai suoi simili in casa, il nuovo arrivato riesca a superare possibili limiti e paure: scendere le scale, nuotare, salire in macchina. Vedendo i suoi “fratelli” compiere questi gesti, scoprirà che non c’è nulla da temere e potrà riuscirci anche lui.

Nondimeno, ciò consente al nuovo arrivato di integrarsi più facilmente nella sua nuova famiglia. 

Così, se state pensando di adottare un altro amico a quattro zampe, sapete che i vostri cani non solo si faranno compagnia, ma si aiuteranno e sosterranno anche a vicenda!!