Scopri qui se il tuo cane è obeso!🐶

Pubblicità

Filma una donna a spasso con il cane: la scena è terribile (Video)

Il modo in cui una donna svizzera porta a spasso il suo cane è a dir poco crudele. Un passante allora si nasconde in un campo di mais e filma tutta la scena.

Di Coryse Farina

Pubblicato il 01/10/20, 09:51

Quando si decide di adottare un animale, oltre ai bisogni primari, è indispensabile tenere in considerazione anche le sue necessità. Prima tra tutte, quella di andare a fare i bisogni all’aperto.

La proprietaria del cane protagonista di questa vicenda però non sembra pensarla allo stesso modo. Non volendo fare qualche passo a piedi per Martignez (Svizzera), decide di passeggiare… in macchina!

La donna quindi lega il cane alla sua auto, sale alla guida e accende il motore percorrendo a passo d’uomo il tragitto intorno alla sua abitazione.

Una denuncia inutile

Il ventiquattrenne svizzero Pascal Nusbaumer dopo aver visto per l’ennesima volta la sua vicina di casa portare il suo cane a spasso in un modo tanto orribile, decide di prendere in mano la situazione.

La segue, si nasconde in un campo di mais e inizia a filmare tutta la scena deciso a denunciare l’accaduto alla polizia.

 

Maintenant les gens prennent des chiens et les attachent derrière une voiture ! 1.5m de corde et les gaz d'échappements ! SUPER ! Et ces gens là on leur dit rien 😡😡😡

Posted by Pascal Nusbaumer on Friday, September 11, 2020

Quando però arriva in questura, gli agenti affermano di non poter fare nulla poiché in effetti non si tratta di maltrattamenti sugli animali. Anche se il cane è costretto a fare i bisogni correndo e respirando i fumi tossici dell’auto, dato che è in buona forma, agli occhi della legge non appare come maltrattato.

Si tratta dunque di una segnalazione inutile.

Appello sui social

Deciso comunque a denunciare l’accaduto, Pascal pubblica il video su Facebook, sollecitando innanzitutto chiunque a non imitare il comportamento di questa proprietaria, ma soprattutto invitando tutti gli utenti a segnalare agli agenti situazioni simili, nella speranza che diverse segnalazioni possano dar luogo ad una denuncia.