Scopri qui se il tuo cane è obeso!🐶

Pubblicità

Con le lacrime agli occhi, una famiglia riporta il cane al rifugio

La decisione non è stata facile per la famiglia di Ole, un cagnolino che è stato adottato da un rifugio tedesco, ma doveva essere presa perché non c'erano altre alternative per loro.

Di Ilenia Colombo

Pubblicato il 11/10/20, 18:47

Quando il cane di nome Ole, ospite del rifugio tedesco per animali Delitzsch, viene adottato, tutti sono felicissimi per il simpatico cagnolino.

Anche quest'ultimo è particolarmente entusiasta di iniziare una nuova vita ed è andato subito d'accordo con il suo nuovo umano. Sembra l'inizio di una bella storia, e invece...

Ole non è per tutti

Una volta arrivato dalla sua famiglia affidataria, Ole si mostra subito inadatto a bambini e altri animali domestici.

Ciò è dovuto soprattutto a causa del suo istinto protettivo pronunciato, un aspetto che non era stato evidentemente considerato prima, non avendolo dimostrato fino ad allora.

È quindi con grande dispiacere, e con le lacrime agli occhi, che la famiglia adottiva di Ole decide di riportarlo al rifugio poco dopo la sua adozione. Un ritorno al punto di partenza, difficile per l'animale, ma anche per i volontari del rifugio.

Ole capisce ben presto la situazione e appare depresso quando si accorge di essere tornato al rifugio, nel suo triste box.

Un cane con molte qualità

Il rifugio decide quindi di prendere in mano la situazione e fare di tutto il possibile per assicurarsi che Ole venga nuovamente adottato perché il cagnolino ha molte qualità, tra cui:

Incrociamo le dita affinché Ole trovi rapidamente la famiglia di cui ha bisogno, una famiglia paziente ed amorevole che sarà in grado di soddisfare le sue esigenze.