Instagram

È Natale! Tanti buoni sconto per voi🎄

Pubblicità

Nuove regole per il benessere di cani e gatti in una prima città italiana

cane e gatto dog-cat-wow

Cani e gatti a Verona: nuove regole.

© Unsplash @anshaaleena

Nuove regole per il Comune di Verona, che ha aggiornato il Regolamento per il benessere degli animali. Ora microchip obbligatori e alcuni importanti divieti.

Di Nina Segatori

Pubblicato il 05/11/20, 12:30

L'Oipa, Organizzazione internazionale protezione animali introduce un nuovo regolamento per il benessere degli animali, approvato dal Consiglio comunale di Verona, che stablisce alcuni obblighi importanti.

Tra le nuove regole, il divieto di tenere gli animali chiusi in terrazzo quando si esce, il microchip e la sterilizzazione delle colonie di gatti e per quelli che escono di casa e tanto altro.

Nuove regole

A Verona, tutti i gatti che escono di casa e le colonie feline dovranno essere microchippati e sterilizzati. Questa una delle nuove regole introdotte.

Tra le più importanti anche quella che vieta di tenere gli animali chiusi in balconi e terrazzi, senza la possibilità di rientrare in casa, quando il padrone esce.

Inoltre, sarà vietato mettere in palio come premio regalo animali d'affezione nell'ambito di feste e manifestazioni pubbliche. Importantissimo anche il divieto di utilizzare collari con campanelli, che rischiano di creare agli animali problemi neurologici.

Maltrattamenti e asili

Fondamentale sarà anche il ruolo del Sindaco di Verona, che potrà emanare ordinanze di divieto di possesso animali per quei soggetti che sono stati condannati per il loro maltrattamento o uccisione.

Potrà infine regolamentare le autorizzazioni ad asili diurni per gli animali d'affezione, con la possibilità di apertura di strutture destinate al ricovero temporaneo e a scopo di lucro di cani od altri animali di proprietà.

Novità importanti che speriamo possano venir applicate presto anche in tutti gli altri Comuni d'Italia.