Instagram

È Natale! Tanti buoni sconto per voi🎄

Pubblicità

Al grido "A tavola" il Pastore australiano lascia tutti senza parole

Mentre prepara tranquillamente il pasto in cucina, una donna francese ha avuto una grande sorpresa quando ha capito la nuova routine del suo cane.

Di Ilenia Colombo

Pubblicato il 15/11/20, 14:49

I cani sono esseri straordinari che capiscono molte cose e sono molto sensibili al cambiamento. Questo è il caso di Gipsy, la cagnolina protagonista in questo articolo.

Gipsy è un Pastore australiano di 9 anni che, da circa un anno, si crede un cane di servizio. Scopriamo perché!

Un Aussie che pensa di essere un cane da assistenza

In effetti, ogni volta che qualcuno grida: «A tavola!» Gipsy si alza e si precipita a cercare il papà di famiglia, di 72 anni di età.

Gipsy non l'ha mai fatto prima e nessuno le ha chiesto di farlo. Ma sembra che abbia questa nuova abitudine da quando l'uomo ha iniziato ad impiegare più tempo per alzarsi quando viene chiamato, avendo qualche problema uditivo.

Una relazione speciale col papà umano

È l'unico membro della famiglia che lei accompagna in questo modo. Anche con la sua umana preferita, la più giovane della famiglia, con cui passa molto tempo insieme e che segue sempre, le cose sono diverse e la quattrozampe non va a cercarla quando è ora di mangiare. 

È quindi un rapporto speciale che si è via via forgiato tra questa cagnolina e il papà di famiglia.

Un'ulteriore prova che i cani percepiscono quando qualcuno ha bisogno di più aiuto e amore rispetto ad altri, per dimostrare il loro affetto e dedizione facendo un servizio.

D'altronde Gipsy è anche abituata a raccogliere oggetti che cadono e restituirli ai proprietari, sempre per aiutarli.

Una cagnolina d'oro!